Dimagrire con la dieta dei pistacchi

da , il

    Dimagrire con la dieta dei pistacchi

    Ormai è iniziato il conto alla rovescia per perdere i tanto odiati chili di troppo che si frappongono fra noi e la prova costume, ma scommetto che l’idea di metterci a stecchetto mangiando solo cibi dietetici ci atterrisce, ecco allora che possiamo provare a dimagrire con la dieta del pistacchio.

    In realtà non si tratta di una vera e propria dieta, ma come perdere peso mangiando i pistacchi è stato il contenuto di due recenti studi, che affermano come sia possibile dimagrire con la dieta dei pistacchi, a patto che questo gustoso frutto sia consumato dopo essere stato sbucciato da noi.

    Direte voi: che c’entra il guscio nel riuscire a perdere peso? C’entra, affermano i ricercatori, perché la possibilità di vedere quanti ne abbiamo già sgusciati e mangiati è un incentivo a smettere, nel caso fossimo vittime del fatto che ‘uno tira l’altro‘, riducendo così l’apporto di calorie.

    Non a caso, il guscio ha fatto la differenza. Nel primo studio, difatti, i partecipanti che avevano consumato i frutti con il guscio hanno assunto il 41% di calorie in meno di coloro che li avevano mangiati già sgusciati. Nel secondo studio, invece, si è sottolineato come il pistacchio sia l’ingrediente ideale per una merenda sana e utile nel controllo del peso.

    Il dottor James Painter, presidente della School of Family and Consumer Sciences presso l’Eastern Illinois University (Usa), ha dimostrato che i pistacchi possono a pieno titolo essere considerati un alimento da slow food, in quanto sono a lenta assunzione se ci dedichiamo con la calma necessaria alla loro estrazione dal guscio. Infine, come accennato, la possibilità di vedere quanti ne abbiamo sgusciati è un freno dall’ingerire un eccesso di calorie.

    Questo processo, è stato denominato dall’esperto in comportamenti alimentari, ‘Principio del Pistacchio‘, che sta a significare che dona l’illusione di essere sazi anche soltanto guardando quanti se ne sono già mangiati.

    Lo studio, pubblicato sulla rivista Appetite, sottolinea quindi come a volte si possano raggiungere certi risultati nel perseguire una dieta dimagrante senza doversi sottoporre a chissà quale tortura o improbabile regime alimentare.

    Preferire quindi uno spuntino a base di pistacchi, anziché qualche snack grasso e salato, magari seguito da un dieta equilibrata e da un po’ di movimento, può essere davvero il modo più semplice per perdere il tanto detestato peso in più.