Dolore alle gambe: possibili cause e i rimedi per trovare sollievo [VIDEO]

da , il

    Esercizi contro il dolore alle gambe

    Quali sono le cause e i possibili rimedi per il dolore alla gambe? Gambe e braccia sono parti sottoposte a continui sforzi e sollecitazioni e possono essere interessate da diverse patologie, più o meno serie. Solo osservando i sintomi è possibile capire se il dolore alle gambe dipende da una patologia vera e propria o semplicemente da sforzi temporanei, come i dolori che avvertiamo dopo la palestra (specie se ci concentriamo su esercizi che sforzano le gambe, ad esempio dopo lo squat) o dopo la corsa (in questi casi il dolore è dovuto al fisiologico accumulo di acido lattico). Anche il momento della comparsa dei sintomi è determinante per individuare una possibile patologia alle gambe, quindi è importante osservare se il dolore o il formicolio si avvertono di più di notte, con l’arrivo del primo caldo, o al mattino al risveglio.

    Dolore alle gambe: le possibili cause

    Le cause patologiche del dolore alle gambe (che può essere accompagnato anche da altri sintomi come il gonfiore locale) sono diverse. In primis si può trattare di problemi inerenti alla circolazione come l’arteriopatia periferica, le vene varicose, la trombosi o la sindrome delle gambe senza riposo (questa sindrome colpisce spesso anche le donne in gravidanza). Quest’ultima in particolare si manifesta con un formicolio alle gambe, soprattutto di notte, quindi, in questo caso, il periodo di comparsa del sintomo è rilevante per individuare la patologia e va subito riferito al medico. Altra possibile causa del dolore alle gambe sono i problemi osteo-articolari, come l’artrosi, l’osteoporosi (specie nelle donne in menopausa) e l’artrite reumatoide. Ancora, il dolore alle gambe può manifestarsi come sintomo iniziale della sclerosi multipla o essere dovuto a sciatica (in questo caso l’infiammazione o la compressione del nervo sciatico comportano spesso un dolore che interessa anche la parte bassa della schiena, per poi estendersi alla coscia, alla gamba e al piede). Da non trascurare, poi, soprattutto nei bambini, l’ipotesi che il dolore alle gambe dipenda semplicemente da crampi muscolari o infortuni e traumi, come nel caso dello strappo muscolare (che interessa i muscoli), di una frattura (a livello delle ossa) o di una tendinite (problema ai tendini). Infine, in alcune donne, la sensazione di dolore e pesantezza alle gambe caratterizza anche il periodo di ciclo mestruale.

    Dolore alle gambe: quali rimedi?

    Quali sono i rimedi per il dolore alle gambe? Ovviamente in questo caso molto dipende dalle cause scatenanti e sarà il medico, in base a queste, a definire il modo migliore per intervenire. Ad esempio, nel caso di fratture, distorsioni, strappi muscolari e sciatica esistono dei farmaci analgesici che possono alleviare il dolore quando è particolarmente forte, mentre alti rimedi si adottano in caso di problemi circolatori alle gambe come le vene varicose o i problemi articolari. Insomma, i rimedi per il dolore alle gambe sono tanti, ma, dato che pure le cause sono tante e difficili da individuare, il consiglio in caso di dolore alle gambe è quello di evitare il fai da te e rivolgersi sempre al medico.