Dolore alle mani: tutte le possibili cause

da , il

    Dolore alle mani: tutte le possibili cause

    Il dolore alle mani può avere diverse cause. In tutti i casi si tratta comunque di un disturbo particolarmente fastidioso, perché non ci permette di svolgere con disinvoltura le normali attività quotidiane. Per questo è importante rintracciare quanto prima la causa di questo problema. Per capire le cause del dolore alle mani, comunque, può essere anche utile verificare quando si osservano i sintomi (se per esempio il dolore alle mani di notte è più frequente), dove compaiono (il problema può manifestarsi anche sotto forma di dolore alle mani e ai polsi oppure il dolore può interessare mani e piedi) e se sono accompagnati da altre manifestazioni (ad esempio in alcuni casi il gonfiore e il dolore alle mani sono associati oppure al dolore alle mani si aggiunge il formicolio).

    Dolore alle mani: la sindrome del tunnel carpale

    Ma quali sono le possibili cause del dolore alle mani? Sicuramente tra le cause del dolore alle mani c’è la sindrome del tunnel carpale. Questa sindrome non è altro che una compressione del nervo mediano, che può dipendere da alcune patologie, come il diabete, oppure semplicemente da gesti ripetuti e sforzi continui della mano (non è un caso che questa sindrome colpisca chi scrive molto al computer o pratica attività che richiedono molto l’utilizzo delle mani come i pianisti). La sindrome del tunnel carpale, che colpisce di più le donne che gli uomini ( e soprattutto in menopausa), si riscontra anche durate la gestazione; è quindi possibile avvertire il dolore alle mani proprio in gravidanza.

    Dolore alle mani: artrosi e artrite

    Tra le altre cause del dolore alle mani anche l’osteoartrosi (o più semplicemente artrosi), che colpisce anch’essa principalmente le donne in menopausa. La mano è tra le parti più colpite da questa patologia e purtroppo i dolori articolari alle mani non hanno cure particolari, ma possono solo essere alleviati nei sintomi, ricorrendo ad alcuni farmaci, che aiutano a combattere il dolore. Tra le cause del dolore alle mani anche l’artrite e in particolare l’artrite reumatoide che si manifesta con fitte, gonfiore e rigidità degli arti al mattino, appena svegli, che poi tende a scomparire durante il giorno, man mano che le articolazioni si “riscaldano”, per poi riprendere nelle ore notturne (per questo il dolore si avverte di più di notte).

    Dolore alle mani: dito a scatto e malattia di Quervain

    Altra causa del dolore alla mano può essere il cosiddetto dito a scatto, una patologia che si manifesta con un dolore al palmo della mano e (proprio come dice il nome) con una flessione a scatto delle falangi delle dita quando si piegano o si richiudono. La cura, in questo caso, prevede dei prodotti medicinali e anche l’uso di un tutore. Come per le altre patologie, qualora il dito a scatto non guarisse, si dovrà effettuare un intervento chirurgico, semplice ma risolutivo. La malattia di Quervain, invece, interessa soprattutto il polso e insorge quando si muove il pollice; si tratta di un’infiammazione della guaina che riveste i tendini del pollice e colpisce in prevalenza le persone che compiono dei movimenti ripetitivi della mano. Si cura applicando un tutore e naturalmente assumendo dei farmaci antinfiammatori per placare la fase acuta, ma qualora questa patologia non si risolvesse, si dovrà effettuare, ugualmente, un intervento chirurgico.