Fare il pane in casa: ricette per panini e focacce

da , il

    Fare il pane in casa: vi è mai capitato di soffermarvi a pensare al piacere di una calda fetta di pane appena sfornato? Se l’idea vi attira sappiate che fare il pane non è così complicato: potrete divertirvi a preparare focacce dolci, panini, pagnotte e bocconcini di pane creando ottimi spunti per una colazione con burro e marmellata o una cena speciale. Ovviamente il quella con il forno a legna rappresenta la cottura ideale, perfetta per sfornare pagnotte fragranti e croccanti, tuttavia anche il normale forno di casa, con la giusta preparazione, vi aiuterà a cuocere panini e focacce deliziose: ecco qualche ricetta utile per fare il pane in casa.

    ‘Per realizzare un’ottima focaccia bisogna prestare molta attenzione alla qualità degli ingredienti e alla lievitazione. Contribuisce a migliorare il risultato la temperatura dell’acqua. L’importante è che sia tiepida. Ricordarsi poi sempre di sciogliere il lievito nell’acqua’ spiega Giovanni Gai, presidente dell’Associazione Panificatori della provincia di Torino, il quale aggiunge: ‘Il segreto per rendere la focaccia soffice è allargarla sulla teglia, metterci sopra sale, acqua e olio. Poi lasciarla lievitare per mezz’ora. Infine metterla nel forno. Anche in quello di casa va benissimo‘.

    Il pane rappresenta le lunghe origini di una società contadina di cui permangono ancora tracce di odori, sapori, atmosfere.

    Fare il pane in casa sembra cogliere in pieno l’odore sottile di quella magia perduta nel tempo: l’autoproduzione possiede costi nettamente inferiori rispetto alla preparazione industriale, inoltre si conoscono e selezionano tutti gli ingredienti utilizzati.

    Ecco due ricette per fare il pane ottime per godere i dolci frutti del vostro lavoro.

    Pane tradizionale

    Ingredienti: 300 g di farina di frumento tipo 2; 180 ml di acqua tiepida, 100 g di lievito madre, 8 g di sale

    Sciogliere il sale nell’acqua, disporre la farina a fontana, unire il lievito madre, l’acqua salata e procedere con la lavorazione per 3-4 minuti; sospendere per 30 minuti, quindi proseguire per altri 3-4 minuti fino a raggiungere una consistenza tale da non essere appiccicosa. Disporre l’impasto in un contenitore sigillato con della pellicola trasparente e lasciarlo riposare 5-6 ore. Procedere con la formazione della pagnotta, coprire con un panno e, dopo 2 ore di lievitazione, cuocere per 20 minuti a 200° C e successivamente per altri 10 minuti a 180° C, girando la pagnotta durante gli ultimi 5 minuti di cottura.

    Focaccia olio e rosmarino

    Ingredienti: 300 g di farina di frumento semi integrale (tipo 2), 165 ml di acqua, 20 g di lievito madre, 4 g di lievito di birra fresco, 20 ml di olio extravergine d’oliva, 7 g di sale, 5 g di zucchero grezzo di canna. Per la superficie: 2 cipolle medie, 1 cucchiaio di acqua, 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva, sale grosso integrale q.b.

    Mescolare la farina col sale e disporla a fontana, quindi sciogliere i lieviti nell’acqua con lo zucchero e versare nella fontana; impastare per 10 minuti. Mettere l’impasto in un contenitore, sigillare con la pellicola e lasciar lievitare per 90 minuti. In una teglia (35×20) oliata allungare l’impasto e lasciarlo in un luogo caldo per 2 ore coperto con carta da forno bagnata. Praticare con le nocchie i consueti incavi sulla superficie e spennellare con 1 cucchiaino di olio e 1 di acqua, lasciar cadere il sale grosso e una generosa dose di rosmarino e cuocere a 200° C per 25 minuti.