Gli alimenti per rafforzare le difese immunitarie: quali sono i migliori?

da , il

    Gli alimenti per rafforzare le difese immunitarie: quali sono i migliori?

    In inverno, in particolare, è importante rafforzare le difese immunitarie. Gli alimenti hanno un ruolo fondamentale, sapete quali sono i migliori? Per difendersi da influenza, raffreddore e virus vari anche a tavola, bisogna scegliere gli alimenti giusti e seguire dei piccoli ma importantissimi accorgimenti. Ovviamente bisogna assumere questi alimenti in modo regolare e con cognizione, ma soprattutto conoscerli. Ecco una panoramica.

    Frutta e alimenti ricchi di vitamina C

    Si tratta del classico rimedio della nonna contro i mali di stagione: non parliamo solo della famosa spremuta d’arancia, ma anche di altri alimenti come le bacche di goji, un vero toccasana per la nostra salute, in quanto il contenuto di vitamina C è addirittura maggiore di quello delle arance. La vitamina C, infatti, ci aiuta a proteggerci dalle malattie e rafforza l’organismo. Per questo motivo non dovremmo farcela mancare mai nel periodo autunnale ed invernale. Oltre agli agrumi e alle bacche di goji la vitamina C è presente nell’ananas, nei kiwi, nelle fragole e nelle ciliegie, ma anche negli ortaggi come la lattuga, gli spinaci, i pomodori e i cavolfiori. Per curare o prevenire il raffreddore basterebbe quindi avere un bell’orto e approfittare dei suoi prodotti.

    Funghi contro le allergie

    Tra i mali di stagione non possiamo dimenticare le fastidiosissime allergie, qui entrano in scena i funghi, che possono essere utilissimi nel combattere le allergie. In particolare alcune varietà specifiche: gli shiitake, i reishi ed i maitake grazie alla vitamina B contenuta. Possono essere considerati alla stregua di veri e propri medicinali.

    Yogurt e probiotici

    In commercio esistono diverse bevande ricche di probiotici, ampiamente sponsorizzate nel periodo invernale. Esse sono molto utili per rafforzare il sistema immunitario. Perchè non prendere l’abitudine, quindi, di iniziare la giornata mangiando uno yogurt?

    Radice di Ginseng

    Il ginseng è in grado di stimolare il sistema immunitario in caso di basse difese. Si possono acquistare direttamente le radici in erboristeria oppure gli infusi e i preparati in farmacia.

    Estratti di echinacea

    L’echinacea ha proprietà antivirali e viene utilizzata in fitoterapia proprio per prevenire i malesseri invernali. Molto utilizzata sottoforma di tisana o in capsule, ha un’azione immunostimolante capace di debellare batteri e virus.

    L’aglio e la cipolla

    Ne abbiamo sentito spesso parlare come di un antibiotico naturale: l’aglio, nonostante il suo forte odore e sapore non apprezzato da tutti, fa molto bene e aiuta a contrastare il raffreddore. Le proprietà antivirali dell’aglio sono da attribuire all’allicina, capace di prevenire influenze e raffreddore ma anche di curare. Il quantitativo consigliato sarebbe di due spicchi d’aglio al giorno. Anche la cipolla ha delle buone capacità nel far guarire dal raffreddore, a patto che venga consumata cruda.

    Radice di Zenzero

    Per contrastare il mal di gola si può ricorrere al rimedio naturale dello zenzero, consumando una tisana oppure mangiando un pezzettino di radice di zenzero fresco. Lo zenzero ha tantissime proprietà, oltre ad essere un buon antinfluenzale, antiossidante e antinfiammatorio…ha anche proprietà dimagranti e digestive. Forse è arrivato, quindi, il momento di iniziare a consumarlo più spesso.

    Cioccolato fondente

    Ottime notizie per i golosi! Il cioccolato fondente può essere d’aiuto per rafforzare le difese immunitarie perchè è in grado di potenziare i linfociti e aiuta il nostro organismo a combattere anche contro le nuove infezioni. Secondo il British Journal of Nutrition, infatti, il cioccolato fondente non dovrebbe mai mancare nella nostra alimentazione, perchè i suoi benefici sono tantissimi.

    Tè nero

    Per gli amanti del tè, invece, è consigliato in particolare il tè nero, grazie ad un amminoacido detto teanina, molto utile per rafforzare le difese immunitarie. Il quantitativo consigliato per questo scopo sarebbe di cinque tazze al giorno.

    Cibi ricchi di vitamina D

    Da non dimenticare anche l’importanza della vitamina D, utile per le difese immunitarie ma anche per rinforzare le ossa. Dove possiamo trovarla? Esponendoci al sole, oppure mangiando il salmone fresco, lo sgombro, le uova, l’olio di fegato di merluzzo, il pesce spada e le verdure a foglia verde. Sembra che i soggetti con carenza di Vitamina D abbiano il 40% di possibilità in più di avere problemi alle vie respiratorie superiori.

    Consigli per rafforzare le difese immunitarie

    Dunque è chiaro che non è necessario ricorrere per forza ai vaccini antinfluenzali. E’ opportuno, a tal proposito, seguire il consiglio di un medico, ma ricordarsi che ci sono alcune regole da seguire che possono evitare di dover ricorrere alle medicine sia per prevenire che per curare. La lista di alimenti che abbiamo proposto ne è un esempio, ma è altrettanto utile anche adottare uno stile di vita sano e allentare le tensioni, poichè lo stress influisce e indebolisce le difese.