Grassi che fanno ingrassare. Quali sono?

da , il

    Grassi che fanno ingrassare. Quali sono?

    Quali sono i grassi che fanno ingrassare? La mania dei cibi senza grassi non è recente come possiamo erroneamente credere, nasce negli anni ’90 quando gli scienziati di tutto il mondo hanno iniziato a mettere in guardia i consumatori sui pericoli dei grassi, grassi killer capaci di ostruire le arterie e farci ingrassare. Ma il problema è diventato evidente e enorme solo in questo ultimo periodo che ci vede, occidentali, protagonisti di malattie cardiache e obesità. Oggi i cibi senza grassi vengono osannati, e stando al mercato dovremmo avere tutti una forma invidiabile, invece…

    Invece siamo tutti più grassi e malati, soprattutto le nuove generazioni, non solo chi ha fatto del senza grasso uno stile di vita si è ritrovato con la pelle secca e una sensazione di freddo frequente. Questo perchè il nostro organismo ha bisogno di grassi per proteggersi, eppure riusciamo ad essere estremisti anche in questo. Perchè? In sintesi abbiamo sostituito i grassi con sostanze chimiche che ci stanno procurando più danni di una noce di burro.

    Per anni il genere umano ha mangiato cibi grassi senza soffrire di malattie come obesità o altro, a questo punto appare evidente come il vero pericolo venga rappresentato dagli eccessi. Per esempio alcuni alimenti hanno sostituito i grassi naturali con l’aggiunta di atomi di idrogeno o con solventi chimici. Siamo certi di voler dare questo al nostro corpo? Ma quali sono i grassi da evitare? Per esempio gli oli idrogenati, olio di soia e olio di mais, olio di arachidi, venduti come alternativa possono venire trattati in modo da risultare nocivi al corpo umano.

    I grassi tradizionali presenti in natura con importanti sostanze nutritive di cui il corpo ha bisogno sono di contro il tanto odiato burro, l’olio di sesamo e l’olio d’oliva, oppure alimenti come il pollo, l’anatra, il manzo e l’agnello. Cibi sani di cui non si deve abbondare ma nemmeno evitarli a vita.

    Oggi siamo arrivati al punto di sentirci in colpa se osiamo aggiungere una noce di burro nel nostro dolce, eppure il burro buono, magari di origine biologica, non è dannoso, anzi ha tutto ciò di cui il corpo ha bisogno. Provare per credere, la pelle mostrerà i benefici da subito.

    Alcuni dietologi consigliano farina bianca e zucchero raffinati, olio d’oliva a crudo nelle insalate, e per perdere peso basta fare come consigliano le nonne, tutto con moderazione.