NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Infezione da candida: come lavare la biancheria intima

Infezione da candida: come lavare la biancheria intima
da in Consigli salute, Ginecologia, Salute
Ultimo aggiornamento:
    Infezione da candida: come lavare la biancheria intima

    Infezione da candida: come lavare la biancheria intima? La candida è un’infezione che colpisce anche e soprattutto l’apparato riproduttivo. Il fungo che la causa, poi, spesso non è facile da debellare (come la maggior parte dei funghi) e quindi sono frequenti le recidive. Per guarire dalla candida, dunque, è necessario mettere in atto tutti quegli accorgimenti che permettono di debellare definitivamente il fungo. Tra questi anche quelli che riguardano la biancheria intima. Ma, quali sono le cause della candida e quali rimedi adottare, compresi quelli relativi al lavaggio della biancheria?

    La candida (il cui nome scientifico è Candida albicans) è un fungo appartenente alla famiglia dei saccaromiceti. Di norma si trova già all’interno dell’ambiente vaginale, ma anche nel tratto gastro-intestinale e nel cavo orale. Si tratta, dunque, di un fungo presente nel nostro organismo e che, se non prolifera eccessivamente, è di aiuto alle normali funzioni biologiche. Questo fungo, infatti, contribuisce alla digestione degli zuccheri. Quando avviene una sua proliferazione fuori controllo, però, si avvertono i sintomi di quella che viene definita comunemente candida vaginale. Le cause che possono portare ad una eccessiva proliferazione della candida sono tante e possono essere legate anche a condizioni particolari, come la gravidanza. Altre possibili cause sono: alimentazione scorretta (eccessivamente ricca di zuccheri), abuso di alcuni farmaci (in particolare gli antibiotici, gli anticoncezionali orali e gli antiacidi), diabete, fumo di sigaretta, allergie e intolleranze alimentari.

    Per debellare la candida vaginale, oltre ad assumere i farmaci consigliati dal ginecologo, è necessario agire sul fronte dei rimedi naturali. Anzitutto l’alimentazione, che deve essere ricca di frutta e verdura e povera di grassi e zuccheri.

    Andrebbero, poi, evitati quei farmaci che favoriscono la proliferazione del fungo (compresi gli anticoncezionali orali). Si consiglia anche di assumere dei probiotici, che contribuiscono a regolarizzare la flora batterica intestinale.

    Per debellare la candida vanno poi osservate tutte quelle norme igieniche che consentono lo sradicamento completo del fungo. Un’attenzione particolare deve aversi per la biancheria intima, che potrebbe essere veicolo per la comparsa di recidive. Da questo punto di vista si raccomanda di preferire un intimo in fibre naturali non colorato, come seta e cotone. Questi, infatti, a differenza dei tessuti sintetici, assicurano una perfetta traspirazione evitando i ristagni di umidità che favorirebbero lo sviluppo dei lieviti. E’ necessario anche cambiare spesso la biancheria (anche durante il giorno) ed evitate tessuti stretti o attillati. Fondamentale anche il lavaggio della biancheria intima (ma anche degli asciugamani), che dovrebbe essere fatto con detergenti naturali, come il sapone di Marsiglia che, essendo costituito solo da prodotti naturali e privo di soda caustica e di coloranti, contribuisce a prevenire altre recidive e irritazioni. Fondamentali anche le temperature; in lavatrice si consiglia una temperatura particolarmente elevata dato che i funghi e i lieviti vengono uccisi generalmente a 90 gradi.

    570

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Consigli saluteGinecologiaSalute
    PIÙ POPOLARI