La dieta ipoglicemica dimagrante: schema ed esempio

da , il

    La dieta ipoglicemica dimagrante: schema ed esempio

    Oggi vi proponiamo uno schema-esempio di dieta ipoglicemica dimagrante. La dieta ipoglicemica, come suggerisce il nome, serve a far abbassare il livello di glicemia, ma può essere utile anche a chi vuole ottenere un effetto dimagrante. Va ricordato, comunque, che una dieta ipoglicemica andrebbe accompagnata ad una moderata attività fisica; fare sport, infatti, aiuta ad abbassare la glicemia, oltre ad avere un effetto benefico su tuttol’organismo.

    Dieta ipoglicemica dimagrante, cosa mangiare

    Cosa mangiare per abbassare la glicemia? La glicemia è il valore che indica la concentrazione di glucosio nel sangue (che nelle persone sane dovrebbe essere tra i 65-110 mg/dl). Se si vuole abbassare la glicemia, quindi, sono assolutamente da evitare tutti i cibi con troppi zuccheri (comprese le bevande dolci), ma anche gli alcolici e la caffeina, cercando invece di consumare in abbondanza carboidrati integrali e alimenti dietetici. Ottimi per contrastare la glicemia alta sono pure i cibi come il carciofo, la cicoria, l’aglio, la cipolla e le mele, perché contengono fibra solubile, capace di regolare la quantità di glucosio nel sangue. Secondo alcune recenti ricerche, poi, alcuni formaggi, in particolare i caprini o quelli fatti con latte di ruminanti di alpeggio, migliorano in modo rilevante il problema della glicemia alta. Da evitare invece, il miele, i prodotti dolciari ad alto contenuto glucidico (come biscotti, snack, merendine, gelati, paste, cioccolato, marmellata e dolci in genere) e i primi piatti particolarmente elaborati o preparati con condimenti molto grassi (come tortellini, pizze elaborate, cannelloni, risotti,). Consumate senza preoccupazione, invece, pasta e riso integrali e verdure a volontà. Infine, bevete ogni giorno almeno due litri di acqua, preferibilmente fuori dai pasti.

    Dieta ipoglicemica dimagrante, il menù tipo

    Uno schema-esempio di menù di dieta ipoglicemica dimagrante prevede:

    per colazione: un bicchiere di succo d’arancia, cereali con latte scremato e una fetta di pane tostato integrale con 1 cucchiaino di margarina;

    per il pranzo: un’insalatona ricca di verdure come pomodori, lattuga, rucola, cetrioli, con un filetto di pesce al vapore e un tortino di melanzane e pomodori;

    per merenda: uno yogurt magro;

    per cena: un’insalata, una minestra di gazpacho con del prosciutto crudo e spinaci cotti al vapore.

    Questo menù tipo, si badi, da non ripetere tutti i giorni nello stesso modo, ma da prendere come esempio di un’alimentazione consigliata per abbassare la glicemia, è utile sicuramente ai diabetici, ma è sconsigliato in gravidanza.