Radicchio: tutte le proprietà terapeutiche e salutari

Radicchio: tutte le proprietà terapeutiche e salutari
da in Alimentazione, Benessere, Evergreen, Salute
Ultimo aggiornamento:
    Radicchio: tutte le proprietà terapeutiche e salutari

    Il radicchio ha diverse proprietà terapeutiche e salutari, che non tutti conoscono. La pianta del radicchio appartiene alla famiglia delle Composite, del gruppo delle cicorie. A seconda del periodo in cui si raccoglie, si definisce “precoce” o “tardivo”; il primo tipo ha un sapore dolce mentre il tardivo ha un retrogusto più amaro. Si tratta, comunque, di una verdura tipica del periodo autunno-invernale; la varietà precoce, infatti, viene raccolta nei mesi di ottobre e novembre, mentre la varietà tardiva viene raccolta tra dicembre e febbraio. Ma, quali sono le proprietà del radicchio?

    Il radicchio è composto per il 93% di acqua, per l’1,3% da proteine, per lo 0,9 da fibre e per percentuali veramente bassissime di zuccheri e grassi. Il radicchio, però, abbonda soprattutto in minerali: calcio, sodio, fosforo, potassio, magnesio, ferro, zinco, rame e manganese. Tra le vitamine in esso contenute, invece: vitamina A, vitamine B1, B2, B3, B5, B6 e vitamina C, E, K, e J. Tra gli aminoacidi più conosciuti, invece: leucina, lisina, triptofano e valina.

    Date le sue componenti, il radicchio ha una molteplicità di benfici e di proprietà terapeutiche. Questa verdura ha, anzitutto, azione digestiva, disintossicante e depurativa. L’alto contenuto di acqua e di fibre favoriscono la digestione ed il buon funzionamento dell’intestino. Non solo, il radicchio stimola la digestione perchè stimola la produzione di bile. Per la sua azione depurativa, il radicchio purifica anche fegato e reni; entrambi gli organi, dunque, riescono a funzionare meglio. Il radicchio, però, è anche alleato della salute delle donne, spesso colpite durante la menopausa da osteoporosi. Il radicchio fa bene alle ossa perchè ricco di calcio e ferro.

    Anche chi soffre di diabete può beneficiare del radicchio rosso, perchè le fibre presenti in questa verdura hanno la capacità di trattenere gli zuccheri presenti nel sangue. Infine, stando a recenti ricerche, il radicchio rosso è utile anche a preservare la salute degli occchi, ma anche a combattere l’invecchiamento precoce. In questo caso, il merito è degli antiossidanti, sostanze naturali che aiutano nella lotta ai radicali liberi. Per quanto riguarda le calorie, invece, sono circa 23 per 100 grammi di prodotto. Davvero pochissime. Per questo – oltre che per le sue capacità diuretiche – il radicchio rosso è utile anche a tutti coloro che vogliono perdere peso o mantenersi in forma.

    Il radicchio rosso è sconsigliato a chi ha problemi di calcoli, coleocististe e ulcera gastroduodenale. Infine, la verdura andrebbe limitata durante la gravidanza.

    Foto tratta da Pixabay

    510

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneBenessereEvergreenSalute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI