Smettere di fumare: i benefici immediati

da , il

    Smettere di fumare: i benefici immediati

    Se si smette di fumare, quali saranno i benefici? Ogni fumatore arriva ad un momento in cui si fa una domanda: ce la farò a smettere di fumare? Alcune volte ci si risponde affermativamente e lo si fa subito, con la sola forza di volontà, ma molto più spesso, purtroppo, capita che la domanda viene dimenticata subito dopo essersela posta e si continua a fumare senza pensarci più. E’ così, è la nicotina, si è dipendenti e la dipendenza rende anche un po’ ciechi. Le idee sfuggono, anche il buon proposito di smettere. Se può essere d’aiuto però ecco una lista degli innumerevoli benefici che porterebbe il fatto di non fumare più.

    Quando si decide di smettere di fumare non servirà aspettare anni per verificarne i benefici, ci sono alcuni vantaggi che hanno i non fumatori anche a partire dai primi venti minuti dopo aver smesso. Ecco i benefici immediati!

    • Entro 20 minuti la pressione del sangue, il battito cardiaco e la temperatura degli arti diventano regolari.
    • Dopo due ore dall’ultima sigaretta la nicotina inizia ad essere eliminata dal corpo, tramite l’urina.
    • Dopo 8-12 ore il livello di monossido di carbonio e ossigeno tornano normali.
    • Dopo 24 ore il monossido di carbonio viene eliminato dal corpo.
    • Dopo 2 giorni i sensi del gusto e del tatto migliorano: l’alito, le dita, i denti ed i capelli sono più puliti.
    • Dopo 72 ore è più facile respirare dopo il rilassamento del tubo bronchiale; aumenta la tua capacità polmonare: hai eliminato la nicotina dal tuo corpo.
    • Dopo 1 settimana hai più forza, più energia ti accorgerai di avere più fiato, più voglia di fare, più tempo per te stesso, tutti i sensi, in particolare il gusto, si acuiscono. L’alito migliora, sono più puliti denti e capelli. Anche la pelle ha un colorito più roseo. Scompaiono i sintomi d’astinenza.
    • Dopo 3 settimane il lavoro o le attività che si svolgono risultano più facili. Le donne che smettono di fumare prima della gravidanza hanno neonati del peso uguale a quelli nati da madri non fumatrici.

    Ma i benefici seguono e quindi seguo anche io:

    • Dopo un mese, l’epitelio cigliato delle vie respiratorie, distrutto dal fumo, si ricostruisce e il muco è rimosso dai bronchi. La tosse elimina sostanze dannose. Cala il rischio d’infezioni respiratorie. Sesso migliore. Secondo molti studi, il fumo causa impotenza. Dopo un mese senza sigarette la circolazione sanguigna migliorerà, aumentando le probabilità di avere una sana erezione. Riduci il rischio di ictus del 33%.
    • Dopo 3-6 mesi 1/3 della popolazione che ha aumentato il peso ritornano al peso normale.
    • Dopo 3-9 mesi: La respirazione migliora (meno tosse, più fiato). La funzione polmonare aumenta del 20/30%. La tosse cronica presente solitamente tende a sparire.
    • Dopo un anno: il rischio di malattie cardiovascolari, cioè infarto o ictus, cala significativamente. Questo perché la nicotina agiva come vasocostrittore sulle arterie, restringendole.
    • Dopo 5 anni il rischio di cancro al cavo orale e all’esofago RIMANE ma scende del 50%, il rischio di ictus RIMANE ma scende quasi al livello dei non fumatori.
    • Dopo 10 anni: il rischio di cancro al polmone RIMANE ma scende del 40-50%.
    • Dopo 15 anni il rischio di malattie cardiovascolari e tumorali scende, RIMANE, ma scende quasi a quello dei non fumatori.

    Che ne dite, vi ho convinto?