Capelli crespi in inverno: i consigli per tenerli a bada

Quello dei problemi crespi in inverno è un problema piuttosto ricorrente tra noi donne. Fortunatamente, però, seguendo alcuni accorgimenti è possibile preservare una messa in piega perfetta: non ci credete?

da , il

    Capelli crespi in inverno: i consigli per tenerli a bada

    Specialmente in inverno, con piogge più frequenti e temperature rigide, i capelli tendono ad elettrizzarsi e a incresparsi. I capelli crespi in inverno, però, possono essere tenuti sotto controllo seguendo alcuni pochi accorgimenti che hanno a che fare con la nostra haircare routine e più in generale le nostre abitudini. Scopriamo insieme quali sono i segreti per una chioma perfetta, senza effetto crespo, come prendersi cura dei nostri capelli quando il clima non è dei migliori e molto altro ancora.

    Mai esagerare con i riscaldamenti

    termosifoni
    Foto: Pixabay

    Con il calare delle temperature, la tentazione di accendere i riscaldamenti in casa, in ufficio o in macchina è sicuramente fortissima. Tuttavia, è bene ricordare che questa abitudine è assolutamente deleteria per il benessere dei capelli, che risultano secchi e stopposi.

    Il nostro consiglio è di non esagerare mai con la temperatura del riscaldamento, onde evitare che i capelli si disidratino perdendo di vigore e lucentezza.

    Idratare sempre le punte

    Per correre ai ripari, è preferibile dedicare un’attenzione speciale alla cura delle punte, e più in generale all’idratazione della chioma. Il nostro consiglio è di utilizzare frequentemente una buona maschera anticrespo, sia dopo lo shampoo che – quando si ha più tempo – come impacco pre-lavaggio.

    Mettere il cappello

    cappello donna inverno
    Foto: Pixabay

    Proteggere i capelli dal freddo è possibile: come ovvio che sia, indossare un cappello può aiutare a tenere la nostra chioma al riparo dalle aggressioni di agenti esterni come pioggia, vento e freddo.

    Ne esistono di stilosi e glamour. Consigliamo di tenerne sempre uno in borsa, specialmente se si abita in luoghi molto freddi, ventosi o piovosi.

    Usare sempre un termoprotettore

    La piastra e il ferro arricciacapelli, così come il phon, non vanno demonizzati.

    Specialmente in inverno, infatti, è difficile fare asciugare i capelli all’aria – abitudine tra le più sane e consigliate per il benessere della capigliatura – e l’utilizzo di tools ad alte temperature si fa più frequente.

    Suggeriamo di applicare sempre uno spray termoprotettore prima dello styling: aiuta la piega ad avere una migliore e maggiore tenuta, tenendo a bada anche il tanto odiato effetto crespo.

    Scegliere le acconciature giuste

    treccia capelli inverno
    Foto: Pixabay

    Adottare delle acconciature particolari può fare la differenza.

    Una bella treccia o uno chignon possono aiutare a minimizzare l’effetto crespo di lunghezze, punte e radici. Sono tante le acconciature da poter portare con il cappello e in inverno, senza dover rinunciare allo stile.

    Che ne pensate? Riuscirete a seguire queste dritte?