Carta igienica nel water, lasciala sempre così: il motivo è assurdo ma ti salva la vita

Il rotolo della carta igienica è in grado di dividere coppie e creare discussioni e liti anche nelle famiglie più unite. Il motivo è uno: nessuno ad oggi ha mai capito come la carta andrebbe sistemata sul water.

Rotolo di carta igienica nel water
Rotolo di carta igienica nel water – Donna.Nanopress.it

C’è chi pensa che potrebbe essere sistemata come capita senza creare alcun problema e chi invece è convinto che se c’è un sistema, questo va rispettato sempre e comunque.

La domanda che tutti si pongono è: il posizionamento è corretto con lo strappo verso il muro, oppure verso la parte opposta?

Chi ha inventato la carta igienica e qual era il suo posizionamento tradizionale

L’inventore della carta igienica è stato Seth Wheeler, che ha brevettato la carta nel 1981 e allora ha spiegato la sua funzione e la sistemazione in bagno. Il disegno risale proprio a quegli anni e chiarisce ogni dubbio. Il modo corretto in cui la carta igienica andrebbe posizionata è in orizzontale, con la parte in cui si stacca la carta verso avanti.

carta igienica-Donna.nanopress.it

Il metodo tradizionale quindi è proprio questo, saperlo è importante perché si tratta comunque di una curiosità. Eppure difficilmente chiunque cambierà abitudini. Ci sono alcuni bagni in cui la carta igienica non è nemmeno appesa, si trova sul lavandino, sul davanzale, sulla finestra, su un tavolinetto, sul bidet.

Altri bagni in cui è verticale, in altri bagni ancora è in orizzontale, in verticale, insomma chiunque ha il suo metodo e nessuno può criticare o stabilire se è giusto o sbagliato. Sappiamo soltanto che chi si avvicina di più al brevetto mette la carta in orizzontale oppure con la parte dello strappo verso il muro. Il metodo di Wheeler è il più semplice, salva la vita perché ingloba l’efficacia, la logica e l’utilità.

Qual è l’errore che commettiamo tutti andando in bagno

Ad ogni modo, la si può posizionare come si preferisce, è sempre utile perché risolve il problema dell’asciugarsi e ripulirsi dopo aver fatto i propri bisogni. Nei bagni pubblici poi serve a molto di più. In questo caso, tutti commettiamo lo stesso grave errore nel tentativo di proteggerci.

carta igienica-Donna.nanopress.it

La posizione della carta igienica, è utile da un lato perché è posizionata vicino al water e quindi la si può prendere facilmente. Dall’altro lato però è uno svantaggio bello e buono, causa di scarsa igiene, infezioni e in alcuni casi anche malattie.

Perché la carta igienica nei bagni pubblici è sporchissima

Ciò che tutti facciamo, soprattutto in presenza di bambini, è prendere la carta igienica e posizionarla sulla seduta del water per non sedersi sopra o entrare a contatto con la superficie sporca perché usata da chiunque.

carta igienica-Donna.nanopress.it

In pochi sanno che in questo modo si rischia soltanto di peggiorare la situazione perché la carta igienica è la cosa più sporca che esiste in bagno. I germi e i batteri fecali, vanno in aria e si posizionano proprio lì. Evitare di usarla, sarebbe l’ideale, ma non si può soprattutto se non si hanno dei fazzolettini dietro. Per cui il minimo è evitare di usarla in questo modo.

Come si faceva nel Medioevo in assenza della carta igienica

Oggi tutti si chiedono come, quando, usare e posizionare la carta igienica. Un tempo invece, per esempio nel Medioevo, la carta igienica non c’era affatto. 

carta igienica-Donna.nanopress.it

C’era chi usava un bastone per raschiare e chi il fieno, le pietre, la sabbia, la canapa, la lana, le pannocchie di granturco, i gusci, le bucce di frutta, le felci, le spugne oppure le conchiglie o addirittura i rottami di ceramiche.