Come scegliere le piastrelle di ceramica più adatte alla propria casa

Come scegliere le piastrelle di ceramica più adatte alla propria casa
Come scegliere le piastrelle di ceramica più adatte alla propria casa

Come scegliere le piastrelle di ceramica più adatte a decorare la propria casa? Durante la fase di progettazione e di rinnovo della casa, la scelta delle piastrelle di ceramica da utilizzare per rivestire i pavimenti o le pareti è fondamentale. Infatti, le piastrelle una volta posate al pavimento o alla parete, a differenza di altri rivestimenti che possono essere rimossi facilmente e a costi accessibili (come la carta da parati), accompagneranno la nostra casa per diversi anni. La grande diffusione della piastrelle è dovuta principalmente a due fattori: alla praticità della pulizia del rivestimento e al fatto che esse possono essere posate su qualsiasi tipo di superficie. Tra gli svantaggi del rivestimento, invece, troviamo i costi abbastanza elevati legati per lo più alla posatura delle piastrelle di ceramica al pavimento o alle pareti di casa.

Anzitutto, per scegliere le piastrelle di ceramica occorre scegliere tra i vari modelli offerti da mercato. In commercio, infatti, vengono vendute piastrelle che presentano differenti costi, dimensioni, forme, motivi e decorazioni. L’importante, quindi, è conoscere l’effetto che si vuol ricreare e il tipo di ambiente in cui le piastrelle dovranno essere posate. Per il bagno o per rivestire ambienti di grandi dimensioni è possibile scegliere anche delle piastrelle di ceramica a mosaico. Oltre al fattore estetico, occorre scegliere le piastrelle di ceramica anche in base al loro utilizzo. Come prima cosa va detto che esistono piastrelle da interno e da esterno che ovviamente presentano caratteristiche differenti. Le piastrelle da interno, infatti, sono meno resistenti di quelle da esterno ma più belle, colorate e decorative, quindi, adatte per rivestire gli ambienti interni della casa. Le piastrelle da esterno, invece, rispetto a quelle per ambienti interni, presentano una maggiore resistenza e un maggiore spessore.

Per scegliere le piastrelle di ceramica per la propria casa è importantissimo considerare anche altri due fattori definiti e previsti a norma di legge. Le piastrelle di ceramica, infatti, devono riportare il coefficiente di resistenza all’usura (PEI) che viene indicato con una scala da 1 a 5 e il coefficiente di resistenza allo scivolamento (R) che invece viene indicato con una scala da 9 a 12. Per scegliere le piastrelle di ceramica più adatte per la propria casa, è fondamentale sapere se optare per delle piastrelle in mono-cottura o in bi-cottura. Generalmente le prime sono più restituenti rispetto a quelle in bi-cottura e quindi sono più indicate a rivestire i pavimenti. Quelle bi-cottura, invece, sono più indicate per rivestire le pareti di casa come quelle del bagno o della cucina.