Farina nel wc, quel che accade è fenomenale: non ne farai più a meno

Hai mai provato a mettere la farina nel wc? Quello che succede non è fenomenale e non ne potrai più fare a meno.

farina nel wc
farina nel wc- Donna.nanopress.it

Pulire il bagno non è mai semplice e in particolare il wc. Per fortuna però ci sono dei rimedi naturali che sono molto più efficaci di alcuni prodotti specifici da supermercato. Uno dei nemici delle pulizie è il calcare e gli aloni che lascia. C’è un metodo però per rimuoverli ed è semplicissimo.

WC pulito con la farina: ecco come

Per rimuovere allora i residui e gli aloni di calcare dal wc basterà prendere un ingrediente presente nella dispensa di casa. Si tratta della farina, un ingrediente che sicuramente non manca. Questo trucchetto è semplice e basta pochissimo per vedere dei risultati. Ecco cosa serve:

-1 L di acqua
– 150 gr di acido citrico
– farina quanto basta

wc
wc – donna.nanopress.it

La farina tende a sbiancare la ceramica mentre l’acido citrico che viene sempre più usato nelle faccende domestiche aiuta a scogliere il calcare. La prima cosa da fare è sciogliere l’acido citrico nell’acqua finché i due non diventano un’unica miscela. Poi trasferire la miscela in uno spray.

La seconda cosa da fare è tirare lo sciacquone per avere le pareti interne del wc umide. Cospargere poi le pareti interne con la farina facendola aderire bene e solo dopo spruzzare la miscela di acqua e acido citrico. Lasciare agire per una notte intera.

farina nel wc
farina nel wc – donna.nanopress.it

La mattina successiva basterà strofinare con lo scopino e risciacquare il wc. A questo punto potrete vedere che non ci saranno più gli aloni di calcare. Il wc sarà quindi tornato come nuovo e la ceramica non sarà rovinata.

Faccende domestiche con la farina

La farina è utilizzata anche in altre faccende domestiche e a volte è davvero utile. Uno dei trucchetti per utilizzare la farina ad esempio è per mandare via delle macchie difficili come quelle dell’olio. Questi tipi di macchie sono difficili da mandare via se viene messa subito della farina sulla macchia sarà tutto molto più semplice.

Basterà infatti cospargere la macchia d’olio con della farina per far si che questa possa assorbire appunto il liquido. Una volta che la farina si sarà leggermente seccata potrete rimuoverla con una spazzola dura oppure con un tovagliolo.

farina, macchie d'olio
farina, macchie d’olio – donna.nanopress.it

Poi la farina si può utilizzare anche sull’acciaio insieme con dell’aceto e l’aiuto di una spugna. Ad esempio sui lavelli, ma anche sulla cucina, è un metodo che permette di non avere quei fastidiosi aloni. O meglio inizialmente ci saranno ma ripassando con un panno umido poi il piano in acciaio sarà lucidissimo.

Basterà cospargere le zone macchiate con la farina e con un po’ di aceto e poi strofinare delicatamente e successivamente risciacquare con acqua. In questo modo l’acciaio tornerà perfetto.

Infine può essere utile anche sui metalli, in particolare su quelli ossidati e sporchi. Basterà creare una pasta con acqua e farina, strofinare con una spugna morbida e poi risciacquare per far tornare i metalli splendere.