Filastrocche sull’alfabeto per bambini

alfabeto
alfabeto

Conoscete le filastrocche sull’alfabeto per bambini? Questi piccoli componimenti, in italiano o in inglese, sono un modo divertente per insegnare le lettere dell’alfabeto ai più piccoli. Proponetele, quindi, ai bambini della scuola elementare e divertitevi a recitarle insieme a loro! Ce ne sono davvero tante tra cui scegliere e le consonanti e le vocali non saranno più un mistero!

Le lettere dell’alfabeto

A un aliante e un aquilone
B un brigante bontempone
C un canarino sul cipresso
D un delfino un po’ depresso.
E Un eschimese educato
F un francese fidanzato
G un guardiano con il gel
H un hawaiano in un hotel.
I All’imperatore dell’insalata
L un liquore e una limonata
M due mariti e sei marmotte
N tre nitriti nella notte.
O Un orsacchiotto con gli occhialoni
P un poliziotto senza pantaloni
Q un quartetto ed un quadrato
R un rubinetto raffreddato.
S Un sovrano e uno spazzolone
T un tucano in televisione
U e poi urrà
V a volontà
Z a chi a zonzo se ne va!

Ninna nanna dell’alfabeto

A è un anatroccolo che non sa nuotare
B è una banana ancora da sbucciare
C è una chitarra suonata con amore
D è un desiderio che porto in fondo al cuore
BOM BOOM BOM BOOM BOM BOOM BOM BOM BOM BOOM
E è un’emozione davanti a un bel regalo
F è una finestra aperta sotto il cielo
G è un gelato al gusto di vaniglia
H non so proprio dirti a che assomiglia
BOOM BOM BOM BOM BOM BOM BOOM BOM BOM BOM
I è un isolotto sperduto in mezzo al mare
L è un bel libro che ho voglia di sfogliare
M è l’odore, il sapor del mandarino
N mi ricorda il naso di un bambino
BOM BOOM BOM BOM BOM BOOM BOM BOM BOM BOM
O è un orsacchiotto che ho voglia di abbracciare
P è la pianta che cresce dopo il seme
Q è un quadrifoglio trovato per la via
R è la rosa più bella che ci sia
BOM BOM BOM BOM BOM BOM BOM BOM BOM BOM
S è un bel sogno che ho voglia di sognare
T è un tesoro ancora da scoprire
U è l’ulivo colore dell’argento
V che cos’è se non il vento
BOM BOM BOM BOM BOM BOM BOM BOM BOM BOM
resta soltanto una lettera fra tante, forse tra tutte quella più importante
Z è lo zucchero per il bimbo mio, dolce come il bene che gli voglio io.

Alfabeto degli animali

A è l’ape che ronza sul fiore
B è la balena, blu di colore,
C è la capra che bruca l’erbetta,
D è la donnola che la preda aspetta.
E è l’elefante con il suo nasone,
F è la foca che sta sul pallone.
G è la gatta che le fusa ti fa,
H senza animali sola se ne sta,
ma guarda e sorride a chi invece ne ha.
I è l’ippopotamo che il bagno si fa,
L è la lepre che salta qua e là.
M è la mosca dai piedi pelosi,
N è il narvalo tra i grossi marosi.
O è l’oca che passeggia in giardino,
P è il passerotto dal canto argentino.
Q è la quaglia con la sua covata,
R è la rana dall’acqua bagnata.
S è il salmone che va contro corrente,
T è la trota dentro il torrente.
U è l’usignolo che si liscia le piume,
V è la volpe che pesca pesci nel fiume.
Z è la zebra che ti viene a dire:
“Questa filastrocca ora deve finire!!”.

La canzone dell’alfabeto

A come avventura
B come bravura
C come canaglia che con me verrà in questura
D come diamante
E come elefante
F è quel furfante che in galera finirà
Per G c’è tanta gente
per H non c’è niente
per I immediatamente alla L passerò
L l’animale
M menomale
N è già natale e tanti doni porterà
O come orco
P come pinocchio
Q questo ranocchio che domani mangerò
R come Roma
S come strade
T tutte le strade che a Roma porteranno
U che bella storia
V vi ho raccontato
Z ho tanto sonno e a letto me ne andrò…
Sotto le coperte tutte le parole fanno capriole e un’altra storia inventerò.

Per divertire i bambini proponete loro anche le filastrocche sui colori e i numeri oppure tutte quelle sulle quattro stagioni!