Come ridurre fianchi e pancia in menopausa

La menopausa può talvolta accompagnarsi a un rallentamento del metabolismo e a qualche chilo di troppo. Se volete dimagrire in menopausa e ridurre fianchi e pancia, dovrete iniziare a seguire alcuni piccoli accorgimenti che riguardano l’attività fisica e la dieta in menopausa, con alimenti da evitare e cibi consigliati. Vediamo come perdere peso e ridurre il girovita.

da , il

    come ridurre fianchi e pancia

    Sono tantissime le donne che si chiedono come ridurre pancia e fianchi in menopausa. Durante la menopausa, infatti, molte donne riscontrano l’aumento della circonferenza, pur non aumentando di peso. Oltre ai fattori ormonali, le cause principali dell’aumento del girovita sono abitudini alimentari scorrette e uno stile di vita troppo sedentario. Come fronteggiare questa situazione? Ci sono alcuni accorgimenti utili, delle regole da seguire soprattutto per quanto riguarda l’alimentazione.

    Le parole chiave per affrontare questo particolare momento sono, dunque, dieta e attività fisica. Se si vuole dimagrire in menopausa è sempre bene consultare un dietologo o un nutrizionista ma ci sono comunque alcuni accorgimenti utili che potete adottare fin da subito per iniziare a perdere peso e ritrovare la famosa pancia piatta.

    Seguire uno stile di vita sano è fondamentale durante la menopausa, si prevengono così molti dei disturbi tipici, come le vampate di calore, i cambiamenti d’umore, la perdita di energie e così via. Vediamo allora come ridurre fianchi e pancia in menopausa e come ritrovare la linea.

    Photo by WOVE LOVE/Shutterstock.com

    La dieta per la menopausa

    dieta menopausa

    La dieta in menopausa è importantissima se desiderate perdere peso e dimagrire fianchi e pancia.

    Non è necessario ricorrere ad una rigida dieta dimagrante, è sufficiente seguire una dieta bilanciata, per evitare di essere in sovrappeso.

    Prima di tutto la dieta in menopausa, così come in tutte le stagioni della vita, deve essere varia. Non serve eliminare del tutto alcuni alimenti, come pasta e pane. I carboidrati sono necessari, bisognerà soltanto consumarne piccole quantità e magari scegliere quelli con farina integrale. Uno dei disturbi più diffusi nella menopausa è l’osteoporosi, per cui è importante assumere molto calcio, dunque non rinunciare del tutto a latte e derivati. Frutta e verdura vanno consumati in abbondanza insieme agli alimenti ricchi di antiossidanti e fibre. Non dimenticare di inserire il pesce nel menù della dieta settimanale. Sempre meglio preferire il pesce azzurro e consumarlo tre volte a settimana. Per quanto riguarda i condimenti utilizzare sempre l’olio a crudo ed evitare di usare troppo sale.

    Oltre ai consigli generali sull’alimentazione in menopausa ci sono alcune regole specifiche per ridurre la pancia e i fianchi e alcuni alimenti che è bene non consumare, come l’avena, che rischia di peggiorare la situazione fermentando, oppure le patate.

    Inutile dire che è sempre necessario scegliere cibi leggeri e soprattutto cotture leggere: la cottura al vapore, alla griglia e soprattutto bisogna evitare le fritture. Importante anche iniziare ad utilizzare alcune erbe, sottoforma di tisane, come quella alla menta piperita e al finocchio, dall’azione drenante e digestiva.

    Photo by Kinga/Shutterstock.com

    L’attività fisica in menopausa

    dimagrire in menopausa

    Il consiglio fondamentale per eliminare pancia e fianchi in menopausa è fare attività fisica. Non è necessario fare grandi sforzi o esercizi complicati e stancanti, basta camminare e fare delle lunghe passeggiate di circa mezz’ora, durante le quali, di tanto in tanto, tenere in tensione gli addominali. Se preferite un esercizio guidato ma piacevole potreste scegliere anche l’acquagym o il pilates, entrambi utili a tonificare tutto il corpo. Meglio evitare di fare sforzi eccessivi o affaticarsi esageratamente, l’importante è tenersi attive!

    Photo by michaeljung/Shutterstock.com