Dimagrire facendo l’amore

da , il

    Per dimagrire non sempre è necessario sottoporsi a diete faticose e snervanti, che vengono puntualmente abbandonate. Seguendo alcuni consigli, infatti, si può dimagrire anche facendo l’amore, unendo quindi l’utile al dilettevole. Esistono dei muscoli del nostro corpo che non conosciamo, perché non li utilizziamo mai, ma che in realtà possono aprire un nuovo mondo sull’universo sessuale, oltre a produrre un lavoro importante per la perdita di calorie. Fare l’amore non permette solo di dimagrire, ma aiuta anche a rassodare glutei ad addome. Ma la posizione del missionario va messa da parte.

    Benché ritenuta da molte donne protettiva e particolarmente intima, a causa dello stretto contatto e dalla vicinanza dei due volti, quella del missionario è una posizione che blocca la donna e non permette dei movimenti liberi.

    Quando lei sta sopra, invece, oltre a dominare ed imporre il ritmo, il rapporto diventa anche un allenamento. Lo stesso accade con altre posizioni, molto simile a quelle più classiche, ma con alcune variazioni. Vediamole insieme!

    Posizione dell’altalena

    Tu sei seduta sopra di lui, disteso supino, con le tue mani poggiate sulle sue cosce e la schiena leggermente flessa all’indietro; le ginocchia puntano verso l’alto e le piante dei piedi sono poggiate a terra. Questo movimento fa lavorare i glutei e gli addominali.

    Posizione della catapulta

    In questa posizione, il rapporto viene consumato con una notevole intensità: qui è lui a dominare, con te che poggi a terra solo la testa e le spalle: il resto del corpo è inarcato e le gambe distese in orizzontale, con le ginocchia all’altezza del viso. Per tenere la posizione, comunque, la fascia addominale resta in tensione e svolge un lavoro notevole.

    Posizione della fisarmonica

    Questa situazione è perfetta per dominare e per coinvolgere nello sforzo i glutei e i muscoli delle gambe. Lui è sempre disteso supino, mentre tu, sopra, sostieni il tuo peso utilizzando le sole gambe; grazie ad esse e ai glutei, infine, riesci a muoverti e ad imporre il ritmo.

    Posizione sperimentale

    È arrivato il momento di accontentare anche i più curiosi e amanti della sperimentazione. In questo modo, oltre a provare piacere e dimagrire facendo l’amore, è possibile far lavorare seriamente la fascia addominale, i glutei e i muscoli dell’interno coscia. Lui è in piedi, mentre tu se a cavalcioni, con le gambe avvinghiate ai suoi fianchi e le braccia intorno al suo collo; di solito lui ti sostiene dai glutei, aiutandoti nel movimento, ma se desideri allenare i muscoli, allora puoi chiedergli di accarezzarti, semplicemente, mentre tu svolgi tutto il ‘lavoro’ da sola.

    Un’attività sessuale costante e ben eseguita può portare a risultati davvero interessanti per il fisico e, per una volta, non bisogna seguire il motto: ‘prima il dovere e poi il piacere!’.