Essere donne: qualche volta piacerebbe anche agli uomini

da , il

    Essere donne: qualche volta piacerebbe anche agli uomini

    Essere donne non è poi così male. Ci sentiamo sempre in qualche modo un po’ penalizzate rispetto agli uomini, ma essere donne oggi presenta più di un vantaggio. Persino nel linguaggio noi continuiamo ad essere il sesso debole, mentre i maschi sono il sesso forte, ma è davvero sempre così?

    No, se essere donne piacerebbe anche agli uomini, qualche volta. Parola degli esperti del sito College Candy, che hanno stilato un elenco di ragioni per cui gli uomini, in alcuni momenti e casi, desidererebbero essere donne.

    Le donne possono mostrare apertamente, e anche in pubblico, le loro emozioni e in concreto lo fanno. Gli uomini, invece, tendono a reprimere le proprie emozioni per non mettere a repentaglio la loro immagine di virilità. Eppure pagherebbero chissà che per poterlo fare, qualche volta…

    Le donne sono più longeve, vivono più a lungo e sono più resistenti al dolore.

    Le donne sono in grado di avere più di un orgasmo. E da sempre questa è una cosa che suscita molta invidia nell’uomo, che deve fare i conti col cosiddetto periodo refrattario prima di essere pronto per un altro rapporto sessuale.

    Le donne possono masturbarsi con più discrezione (anche questo è tristemente vero, per l’uomo).

    La moda donna è più ‘creativa e sperimentale. Anche noi vogliamo anche essere belli. Ma un vestito è un vestito. – sostiene uno degli intervistati – Quando si tratta di trovare uno stile, le donne dispongono di un numero infinito di possibilità da esplorare. Noi ne abbiamo, forse, cinque‘.

    - Le donne hanno la possibilità di divertirsi senza che la loro sessualità sia messa in discussione. ‘Manicure, pedicure, ceretta, pulizia del viso, peeling, una giornata alla Spa… A meno che non sei ricco o un top model, come uomo, non hai il diritto di fare tutto questo solo perché hai un pene tra le gambe‘, dichiara un altro uomo.

    - Le donne hanno maggiori opportunità di sentirsi desiderate. ‘Noi dobbiamo chiedervi di uscire. Dobbiamo fare il primo passo. Dobbiamo dimostrare il nostro valore. E’ doloroso. E’ stressante. Sarebbe bello, una volta tanto, sentirsi desiderati‘.

    Leggendo queste motivazioni essere donne sembrerebbe essere davvero vantaggioso, ma non dimentichiamo che dietro la verità di certe affermazioni se ne nasconde sempre un’altra. A volte anche più dolorosa. Le donne continuano ad essere discriminate in molti posti di lavoro per il solo fatto di essere donne e potenzialmente madri. La verità è che essere donne può essere bello quanto essere uomini se ciascuna condizione viene vissuta nel rispetto e nella piena libertà di esprimere tutto il proprio essere.