Innamoramento maschile e femminile: le differenze

Quali sono le principali differenze tra innamoramento maschile e femminile? Scopriamole insieme cercando di capire come amano gli uomini e come amano le donne, se ci sono punti in comune e quali sono invece le differenze più frequenti, sebbene ogni individuo sia un caso a sè.

da , il

    Innamoramento maschile e femminile: le differenze

    Scopriamo le differenze tra l’innamoramento maschile e femminile. Uomini e donne sono diversi in molte cose e a quanto pare anche in amore. Se lei quando incontra un lui da urlo non vede l’ora di condividere la notizia con le amiche, lui si prepara per l’uscita dicendo agli amici che ha trovato compagnia, senza dilungarsi troppo. E che dire dei sintomi di innamoramento? Anche in questo ambito uomini e donne differiscono un po’.

    Segnali di interesse da parte di un uomo

    L’innamoramento nella psicologia maschile induce tutta una serie di cambiamenti che in fase di corteggiamento si manifestano attraverso il linguaggio del corpo e non solo.

    L’uomo non lancia tante occhiatine ma di solito è più diretto, osserva la ragazza che gli interessa senza girarci troppo intorno. A meno che non sia timido e allora escogita stratagemmi e scuse varie pur di scambiarci due parole.

    Tra i sintomi fisici dell’innamoramento, sia maschile che femminile, ci sono le famose farfalle nello stomaco, ma non sono gli unici. Si possono verificare anche calo dell’appetito, insonnia, mani sudate.

    Sintomi dell’innamoramento maschile

    I sintomi di innamoramento nell’uomo differiscono un po’ da quelli femminili sebbene ogni persona sia un caso a sè. Per esempio gli uomini tendono a non parlare subito della nuova conquista con gli amici, perlomeno non in termini sentimentali, probabilmente abituati a doversi mostrare duri e impassibili.

    L’uomo tende anche a venire incontro ai gusti della partner pur di compiacerla perché a dispetto di quanto si crede, anche i maschietti temono di non essere all’altezza. E come si comporta l’uomo innamorato a letto? In questo ambito dimostra una dolcezza insolita, che lo induce ad atteggiamenti romantici al limite della sdolcinatezza.

    Fasi dell’innamoramento maschile

    Secondo la psicologia esistono diverse fasi dell’amore e gli uomini non vi sfuggono. Si parte dall’infatuazione, quando al cuore non si comanda più, fase che precede persino l’innamoramento.

    Dopodiché l’uomo inizia a innamorarsi sentendosi al settimo cielo. Questa è la fase più immatura e spensierata dell’amore, ma anche destinata a un tempo limitato. Passata anche questa fase, l’uomo insieme alla donna sceglie di trasformare l’innamoramento in una storia seria. Si tratta di una scelta consapevole a differenza dell’innamoramento che capita e basta.

    Sintomi dell’innamoramento femminile

    Una donna innamorata è facile da riconoscere: testa fra le nuvole perché il pensiero è spesso focalizzato su di lui, inappetenza generale, probabile insonnia. Tutti sintomi che contraddistinguono soprattutto i primissimi mesi della relazione, quando il partner è totalmente idealizzato.

    Per non parlare degli argomenti di discussione con le amiche ma probabilmente anche con le colleghe, che ruotano in gran parte intorno alla nuova conquista.