Orgasmo femminile: cosa pensa lui quando non lo raggiungi

Orgasmo femminile: cosa pensa lui quando non lo raggiungi
da in Amore, Eros, Orgasmo, Piacere
Ultimo aggiornamento: Sabato 03/12/2016 12:19

    orgasmo femminile

    L’orgasmo femminile fa quasi più piacere agli uomini che alle donne. Non perché siano a tal punto generosi da gioire per noi, ma perché è una conferma personale importante. Ogni uomo, in cuor suo, desidera soddisfare sessualmente la propria donna, portandola al massimo dell’eccitazione. Perché è segno che si è veri uomini, duri, prestanti, mascolini, insomma tipi che tutte vorrebbero “provare” almeno una volta nella vita. Ma cosa pensa lui quando non lo raggiungi? Perché la realtà è spesso ingrata e tutti i maschietti, prima o poi, devono fare i conti con la delusione. Solo che alcuni incolpano lei, altri, più paranoici, vanno in tilt, altri ancora si assumono le proprie responsabilità in modo costruttivo.

    uomo poco dotato

    Che il suo pene sia nella norma, o magari anche sopra, non ha alcuna importanza perché il primo pensiero dell’uomo in queste delicate circostanze è “non è abbastanza lungo“. Un’ossessione diffusa tra i maschietti tanto quanto il nostro terrore per la cellulite.

    sono un incapace

    Anche l’uomo più sicuro di se stesso a volte dubita delle proprie capacità. Specialmente quando è costretto ad ammettere che lei non è arrivata allo scopo. Il dubbio si insinua nella sua mente: “forse non sono abbastanza bravo?“. Chissà!

    viagra

    Al primo fallimento l’uomo si abbatte perché, nella sua mente, non è concepibile che lei non raggiunga l’orgasmo e poco importa che sia stanca, affranta da dispiaceri o da una giornata pesante. Lui, questi dettagli, non li considera. E a cosa pensa? Ma alla soluzione più ovvia, il Viagra.

    irritabile

    Poi c’è il tipo che preferisce incolpare lei, in quanto donna, per non assumersi le sue responsabilità. E allora è tutto un inveire contro il sesso femminile, che per qualche ragione oscura, l’orgasmo, non lo raggiunge mai.

    uomini

    Peggio ancora quello che incolpa lei di non essere alla sua altezza. Lui che offre prestazioni da capogiro non è di certo colpevole, lei che invece non sa muoversi, e capirlo, lo è sicuramente.

    cambiare posizioni

    Per fortuna esistono anche uomini un tantino più sensibili che intuiscono il problema, o perlomeno cercano di farlo. Come il tipo che si interroga sulle sue prestazioni chiedendosi se, magari, la colpa non sia attribuibile alla posizione dell’amore sbagliata, a qualcosa che a lei non piace e così via.

    675

    PIÙ POPOLARI