Posizioni sessuali per dimagrire: scopri quante calorie consumi facendo l’amore

da , il

    Posizioni sessuali per dimagrire: scopri quante calorie consumi facendo l’amore

    Sapete quali sono le migliori posizioni sessuali per dimagrire? Fare l’amore non equivale certo a fare fitness, ma è innegabile che rappresenti un’attività fisica capace di fare consumare parecchie calorie, ma il consumo energetico dipenderebbe in gran parte dalla posizione scelta.

    Pertanto sarebbe interessante scoprire quali sono queste posizioni sessuali per dimagrire così da unire a un piacere sublime quello altrettanto appagante per le donne di perdere peso.

    Tra le posizioni sessuali per dimagrire quella in piedi dovrebbe essere in assoluto la migliore per il raggiungimento dello scopo. Fare l’amore in piedi, infatti, contribuisce a rassodare i glutei, a scolpire gli addominali, a tonificare gambe e braccia oltre a rafforzare le articolazioni. Se provate ad avvinghiarvi al corpo del vostro partner brucerete ancora di più lavorando di resistenza e controllo sui muscoli.

    Nella posizione del missionario è lui a bruciare di più ma se voi contraete glutei e gli addominali durante l’atto e cercate di aumentare la durata dell’amplesso ne ricaverete un vantaggio non da poco.

    Nella posizione dell’amazzone quando è la donna a stare sopra e guidare il rapporto si ottiene un maggiore dispendio energetico e un massiccio lavoro sui glutei e sul tronco.

    Bruno Fabbri, direttore del Centro di Medicina dello sport di Padova sostiene che col sesso si possono perdere fino a 600 calorie a rapporto, ma a incidere sul consumo di calorie è la durata del rapporto. Per consumare 600 calorie dovremmo fare l’amore per un’ora di seguito, il che è abbastanza utopistico se consideriamo che la media europea è di 13 minuti e 50 secondi. Più realisticamente fare l’amore per dieci minuti in piedi potrebbe farcene perdere quasi la metà, cioè dalle 250 alle 270, nella posizione del missionario appena (si fa per dire) 150!

    A prescindere da quelle che possono essere le posizioni sessuali per dimagrire, in generale ricordate che: maggiore è l’intensità fisica e emotiva che si mette nel rapporto maggiore è il movimento del corpo, i muscoli coinvolti e di conseguenza l’attività fisica; chi sta sotto brucia meno di chi sta sopra, baciarsi aumenta la quantità di calorie bruciate e anche spogliarsi con qualche difficoltà aiuta.

    Ricordiamoci poi, che l’attività sessuale ad ogni modo non elimina i grassi e il rischio di subire un infarto durante un rapporto sessuale in pazienti che soffrono di disturbi cardiaci è lo stesso a cui essi si espongono salendo a passo sostenuto una rampa di scale. Oltre a conoscere quali sono le posizioni sessuali per dimagrire, è bene sapere che certe condizioni in cui si fa l’amore contribuiscono molto al consumo energetico: l’ansia dovuta al sesso da tradimento, per esempio, provoca un consumo di calorie superiore rispetto a quello del classico sesso con la propria compagna, lo stesso dicasi del sesso occasionale!