NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Sapiosexual: l’intelligenza può essere sexy

Sapiosexual: l’intelligenza può essere sexy
da in Amore, Curiosità d'amore, Eros
Ultimo aggiornamento:
    Sapiosexual: l’intelligenza può essere sexy

    Sapiosexual, ovvero quando l’intelligenza può essere sexy. A quanto pare il classico macho tanti muscoli poco cervello, non fa per tutte. Numerose sono le donne attratte dall’intelligenza maschile, che la trovano non solo coinvolgente da un punto di vista mentale ma anche eccitante e sensuale, persino se la discussione è una noiosissima lezione di matematica. Il soprannome che le identifica è per l’appunto sapiosessuali, perché il sesso passa innanzitutto per la sapienza. C’è chi addirittura ha aperto una pagina Fb dedicata alla sapiosessualità, com’è stata battezzata. Ma cos’è nello specifico?

    Sapiosexual, dal latino “sapiens”, saggio/intelligente, e “sexualis”, è quindi, potremmo dire, una forma di erotismo cerebrale, una forte attrazione erotica per l’intelligenza che si spinge oltre l’addominale scolpito. Per le cosiddette sapiosessuali non c’è nulla di meglio di un cervello funzionante per scatenare gli ormoni e la voglia di spingersi oltre orizzonti sconosciuti trasgredendo alle regole. Perchè sì, il cervello può essere estremamente sensuale, più di un fisico scolpito o di strane fantasie. E la scienza conferma. Alcuni studi condotti dall’Università di Lovanio, in Belgio, e dall’Università di Toronto, hanno infatti dimostrato che mente e pensieri erotici stimolano moltissimo l’orgasmo femminile e persino l’erezione maschile è cerebrale. Lo dimostra il fatto che gli uomini si eccitano moltissimo davanti ai film hard e ciò è dovuto all’attivazione dei neuroni specchio, cellule nervose motorie che scatenano una profonda immedesimazione nelle immagini viste. I sapiosessuali, in definitiva, attingono all’immaginazione sensuale per aumentare e stimolare il desiderio erotico e testandola, riescono a capire con più facilità se c’è reale intesa con il partner che frequentano.

    Basti pensare che la pagina facebook dedicata alla sapiosessualità è seguita da circa 4 milioni di follower con costanti interazioni. Ma attenzione, la sapiosessualità non va confusa con la normale attrazione che chiunque può provare nei confronti di una persona intelligente. E’ qualcosa di più che induce a provare vera e propria attrazione fisica, passionale, per l’altro. Insomma, il cervello in questo caso stimola l’eccitazione sessuale. Una delle follower della pagina facebook dedicata all’argomento ha infatti affermato che le persone in grado di stimolarle il cervello le suscitano una sensazione “che si riverbera in tutto il corpo“. Il successo è dimostrato dal fatto che l’orientamento sapiosessuale è ormai proposto anche da alcuni siti di dating online.

    433

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AmoreCuriosità d'amoreEros
    PIÙ POPOLARI