10 errori che fai quando ti stiri i capelli

da , il

    come-piastrare-i-capelli-in-modo-che-mantengano-a-lungo_7ceee2568b5d25487e3934154934337f

    Sono 10 i principali errori che probabilmente anche tu fai quando ti stiri i capelli: passare la piastra per lisciarli, infatti, è una pratica comune a gran parte delle donne ma non tutte sanno che il risultato sarebbe senza dubbio di gran lunga migliore avendo presenti alcuni suggerimenti che tengono lontane da strafalcioni che compromettono lo splendido liscio assoluto a cui si aspira. Scopri tutto quello che c’è da sapere.

    shampoo-personalizzato

    1- Sottovalutare lo shampoo

    Un’attività di lavaggio con prodotti scelti è uno dei 10 modi per proteggere i capelli dal freddo e, non secondariamente, un ottimo punto di partenza per una buona messa in piega con la piastra. Scegli shampoo e balsamo all’olio di semi di lino, in grado di districare e monitorare l’effetto crespo.

    GHD SPRAU

    2- Non usare uno spray termoprotettore

    Non usare un prodotto che protegga i capelli dall’eccessivo calore della piastra equivale a condannarli a rovinarsi, diventando secchi, aridi e spenti, oltre che più propensi alla rottura. Per questo, scegliere un ottimo spray termoprotettore è uno step fondamentale per le assidue utilizzatrici di piastra.

    la-piastra-per-capelli

    3- Dosare male il calore

    Se utilizzare una piastra troppo calda è nocivo, lo è altrettanto impostare la piastra alla temperatura più bassa costringendo così a doverla passare più volte del dovuto sui capelli che ne risulteranno ugualmente stressati ed indeboliti. E’ da prediligere una temperatura media.

    erso l'alto

    4- Non tirare verso il basso

    Bisogna partire sempre dalle radici e, invece, di assecondare la “gravità”, direzionare la piastra verso l’alto in modo da non appiattire in modo eccessivo le radici e conseguire un effetto naturale.

    ciocche

    5- Sezionare i capelli in modo errato

    L’ideale è scegliere ciocche di capelli piccole da trattare con 2 o 3 passaggi di piastra. Scegliendo erroneamente ciocche troppo corpose si rischia di bruciacchiare la parte superficiale e far increspare quella interna.

    spazzola

    6- Non usare la spazzola

    Si consiglia di pettinare ogni ciocca con una spazzola prima di passare la piastra, in modo da evitare che questa incontri spiacevoli nodi e per contenere l’effetto crespo.

    lascia raffreddare

    7- Non far raffreddare le ciocche

    Un getto d’aria fredda al termine dell’asciugatura aiuta a mantenere lo styling. La stessa cosa vale per la piastra: dopo aver lisciato tutti i capelli è bene farli raffreddare a temperatura ambiente prima di dedicarsi ad acconciature ed hairdo, assicurandosi un’ottima tenuta.

    pulire la piastra

    8- Non pulire mai la piastra

    Per assicurarsi uno styling impeccabile si consiglia di pulire la piastra regolarmente con un prodotto delicato che non la danneggi. Le impurità che vi si accumulano, altrimenti, finirebbero sui capelli.

    asciugarsi-i-capelli-come-dal-parrucchiere

    9- Non asciugare bene i capelli

    Tra i principali errori da non fare nell’atto di lavare i capelli figura indubbiamente quello di dedicare scarsa attenzione all’asciugatura. Tornando alla piastra, è bene dire che l’ideale sarebbe asciugare la chioma all’aria ma, in mancanza di tempo, è preferibile optare per il phon, da utilizzare con dedizione: mai passare la piastra sui capelli bagnati, è un errore gravissimo.

    piastre dimensioni

    10- Pensare che le piastre siano tutte uguali

    Se i capelli sono spessi è bene optare per piastre larghe intorno ai 5 cm; se invece la tua chioma è data da capelli fini e sottili, preferisci piastre di piccole dimensioni.