Katy Perry make up flapper girl in bianco e nero [FOTO]

da , il

    Nuova copertina per la straordinaria e camaleontica Katy Perry, versione flapper girl per Mikael Jansson autore del servizio fotografico. Bianco e nero per raccontare le due sfaccettature della cantante pop tra le più amate al mondo che ultimamente è stata presa di mira dai giornalisti a seguito dei numerosi rumors riguardo al recente divorzio da Russel Brand. Tra voglia di mettersi nuovamente discussione, il desiderio di fare un film, le critiche, i tabloid, i paparazzi e molto altro, Katy Perry si mostra nelle foto che accompagnano l’intervista una versione dark molto seducente.

    Marzo in bianco e nero per Katy Perry, vestita con un abbigliamento stile flapper girl sulla copertina di un importante magazine. Katy parla delle sue origini, di quanto abbia dovuto faticare per arrivare al successo, della sua etica e della sua umiltà, sebbene il settore della musica appaia spesso così effimero. Avvolta in un’aura di seducente magia, Katy Perry ammicca alla macchina fotografica, indossando diversi abiti di scena: un body con scollo a cuore e uno nero con catene sottili, entrambi coperti di pietre preziose, e tubino nero in seta che sottolinea le forme sinuose del suo corpo.

    Parlando della musica che ascoltava quando era più giovane, Katy confessa che prima dei 14/15 anni non le fu permesso di ascoltare altra musica che non fosse quella cristiana, poi la madre un giorno le permise di ascoltare artiste del calibro di Billie Holiday, Etta James e Édith Piaf, e la sua vita cambiò totalmente. Sebbene abituata ai continui cambi di look, Katy Perry stavolta si presenta con un taglio di capelli corti dal look naturale, colore nero corvino, molto femminile, con alcune onde ridefinite con un ferro arriciacapelli, e un trucco occhi davvero accattivante.

    Il make up è caratterizzato principalmente dalla linea superiore più spessa creata con eyeliner nero, che riprende la forma allungata dell’occhio del gatto. Un make up alla Cleopatra che fa il suo ritorno prima di tutto sulle passerelle, come dimostrato dalle griffe Gucci e Jean Paul Gaultier alle sfilate di moda primavera 2012, e che l’artista americana sceglie per marcare il cambiamento che sta avvenendo in lei. Una mossa eseguita in passato anche da Kristen Stewart che si trasformò in una icona di bellezza anni 60 per evidenziare l’addio al personaggio di Bella Swan, grazie al quale è divenuta in questi anni molto popolare.