Come arredare in verde: il colore che rilassa per la tua casa di design

Come arredare in verde? E' il colore che rilassa per una casa di design originale e green. Si può declinare in mille modi diversi, adattandolo a stili molteplici, basta saper scegliere i pezzi giusti. Monocromatico o inserito in fantasie e motivi botanici, il verde si addice a tutte le stanze. Scopriamo come utilizzarlo in casa, dalla camera alla cucina, dal salotto al bagno.

da , il

    Come arredare in verde, il colore che rilassa per la tua casa di design? Rustico, elegante, nordico o ricercato, il verde è declinabile in casa in una moltitudine di stili. Il verde con un tocco di giallo si addice per esempio agli interni country, abbinato con elementi dai colori neutri e caldi. Il verde acqua chiaro è perfetto negli interni scandinavi dove viene spesso abbinato a stampe botaniche e piante verdi. Il velluto verde è invece ideale in un soggiorno vintage di gusto ricercato. Insomma, a ogni casa il proprio verde!

    Come arredare in verde la cucina

    Come arredare in verde la cucina? Si può optare per soluzioni diverse a seconda dello stile. In una cucina rustica l’ideale è scegliere accessori di un verde caldo, non troppo acceso, come barattoli, damigiane, vasi, tovaglie ma anche piatti decorati con elementi di questa tonalità. Meglio invece evitarlo sulle pareti e sui mobili.

    In un contesto nordico si può optare per una cucina bianca con qualche mensola verdina e almeno una parete in pendant. Attenzione a scegliere un verde acqua schiarito che è tipico delle cucine nordiche. Per completare la stanza, optate per sedie in legno verniciate di bianco e verde, alternandole e disponete sul tavolo o sul piano della cucina qualche fiore o pianta verde.

    In una cucina moderna si può osare con un mobile verde scuro o verde acido, a seconda delle preferenze, privilegiando materiali lucidi. (Photocredit: feathr)

    Come arredare in verde il salotto

    Come arredare in verde il salotto? Bellissime le stampe botaniche in piccole o grandi dimensioni che possono essere appese sulle pareti per ricreare un’atmosfera green. Il divano, grande protagonista del salotto, può essere verde se amate il velluto e le atmosfere ricercate o in alternativa di stoffa verde, più semplice. Se il divano è di un altro colore, giocate con i cuscini.

    Anche le poltrone possono tingersi di questo colore ma potete anche optare per rivestimenti con fiori e piante. Per quanto riguarda le pareti occhio a non esagerare e se volete un tocco di design, l’ideale è optare per carte da parati effetto tropical, in stile jungle o simili. Non rivestite però tutti i muri, ne basta uno.

    Immancabili le piante verdi: se volete mantenere un effetto pulito ed essenziale sceglietene pochi esemplari disponendole nei diversi angoli. Se invece amate lo stile jungle, posizionatele un po’ ovunque anche in modo apparentemente disordinato. (Photocredit: frenchbydesign)

    Come arredare in verde la camera da letto

    Come arredare in verde la camera da letto? Utilizzate i complementi d’arredo: dalle lenzuola ai copriletti, dai cuscini ai tappeti fino ad arrivare alle tende, che potranno vestirsi di questa tonalità nelle sue innumerevoli declinazioni.

    Se c’è abbastanza spazio per una poltrona, potete sceglierla in velluto verde, conferisce alla stanza un tocco di eleganza senza tempo. Per quanto riguarda le pareti, optate per stamper botaniche oppure carte da parati con motivi green.

    Non è necessario che i vari complementi siano monocromatici, l’ideale anzi è spezzare con fantasie che privilegino il verde nelle sue diverse tonalità, dal petrolio al verde smeraldo fino al verde acqua più rilassante e quindi più indicato per la camera. (Photocredit: betterdecoratingbible)

    Come arredare in verde il bagno

    Come arredare in verde il bagno? Innanzitutto va detto che questo colore si addice perfettamente al bagno e gli conferisce un tocco di natura e relax. Il verde infatti è un colore rilassante, specie nelle sue sfumature più chiare, e quindi si concilia alla perfezione con l’idea di benessere.

    Può essere abbinato con mobili in legno chiaro e forme ispirate allo stile zen oppure con mobili più scuri, che conferiscono all’ambiente maggiore eleganza. Perfetti per completare l’atmosfera incensi naturali, piante verdi, statue di ispirazione zen e altri elementi dalle linee essenziali.

    Se però preferite i verdi decisi, potreste puntare su mobili verde acido laccati e tinteggiare una o più pareti di un colore simile. Anche le piastrelle possono tingersi di verde ma è meglio alternarle con altre neutre o decorate in modi particolari. Altrimenti che ne dite del mosaico?

    Tappeti e tende verdi vanno bene ma piuttosto che sceglierli monocromatici, meglio ricorrere a tessuti decorati con motivi floreali o tropicali, che abbiano il verde come protagonista. (Photocredit: jeanmarcfray)