Come cucinare la polenta: tante idee sfiziose

da , il

    Come cucinare la polenta: tante idee sfiziose

    La polenta è un piatto a base di farina di mais e acqua che si presta alla preparazione di molte ricette. In questo articolo vi darò proprio qualche consiglio su come cucinare la polenta e come accompagnarla ad una straordinaria varietà di cibi.

    Ma prima di scoprire come cucinare la polenta vediamo di capire come si prepara nella sua versione base. Fate bollire una pentola di acqua, salatela, aggiungete un cucchiaio di olio di oliva e la la farina un po’ per volta, molto lentamente per non formare grumi, e mescolate fino a quando il composto non si staccherà dai bordi della pentola.

    Come cucinare la polenta taragna

    La polenta taragna è la polenta tipica valtellinese, che anziché essere preparata unicamente con la farina di mais, prevede anche l’aggiunta di grano saraceno, burro e formaggi filanti a vostra scelta. Mettete l’acqua a bollire in una pentola d’acciaio, aggiungete il sale e iniziate a versare gradualmente la farina, mescolando di continuo fino a cottura ultimata (40-50 minuti). Nel frattempo tagliate il burro e il formaggio a pezzetti e una volta cotta uniteli alla polenta, mescolate gli ingredienti per 5-10 minuti fino a quando non si saranno completamente sciolti e amalgamati con il composto. Versate su un tagliere e servite calda.

    Come cucinare la polenta fritta

    Preparate una normale polenta, ma assicuratevi che risulti abbastanza solida facendola cucinare un po’ più del dovuto. Fatela raffreddare, tagliatela in quadrati spessi un paio di centimetri e versateli nell’olio bollente. Rigirateli spesso fino a quando non via appariranno dorati e croccanti. Fateli scolare, dopo di che, se desiderate che la crosticina superficiale risulti ancora più buona, passateli 3-4 minuti nel forno caldo, cospargeteli di sale, pepe nero e rosmarino e serviteli ancora fumanti.

    Come cucinare la polenta con i funghi

    Dopo avere preparato la polenta secondo le modalità già descritte, lasciatela raffreddare e procedete con la preparazione dei funghi, meglio se porcini: lavateli, tagliateli e metteteli a friggere in padella con filo d’olio e qualche spicchio d’aglio, a fine cottura aggiungete il prezzemolo tritato ed un pizzico di sale. Versate la polenta in una teglia che avrete precedentemente unto, condite con parmigiano grattugiato e qualche fiocco di burro e fate cuocere in forno per almeno 10 minuti. Servite la polenta con i funghi.

    Come cucinare la polenta precotta

    Può darsi che non abbiate alcuna voglia di rimestare per tre quarti d’ora la farina in un paiolo, in questo caso vi viene in soccorso la polenta precotta o polenta istantanea tipo Valsugana, pronta in soli 10 minuti, ma a dispetto delle istruzioni sul pacchetto solo raramente i risultati finali sono quelli sperati. Ecco allora qualche consiglio su come cucinare la polenta precotta. Insieme all’acqua (1 litro) mettete a bollire anche 500 ml di latte. Aggiungete un pizzico di sale, (le dosi consigliate sulla confezione di norma la fanno venire sempre troppo salata), e iniziate a mescolare con un cucchiaio di legno. Fate cuocere qualche minuto in più rispetto a quello suggerito dalle istruzioni e il risultato sarà certamente migliore. Non smettere mai di girare perché altrimenti rischiate di farla attaccare al fondo della pentola e usate il fuoco basso, possibilmente al minimo. Man mano che la consistenza della polenta aumenta aggiungete il latte, quando il composto vi apparirà né troppo duro né troppo liquido, spegnete il fuoco, spolverate con parmigiano grattugiato e qualche fiocco di burro e servite calda!

    Foto di Lordelo