Pinzimonio di verdure, la ricetta

da , il

    Pinzimonio di verdure, la ricetta

    La ricetta del pinzimonio di verdure può essere proposta come un fresco e leggero antipasto o come un contorno molto salutare. Il pinzimonio consiste in un misto di verdure crude tagliate a bastoncini o a pezzetti da intingere in un condimento preparato con olio extravergine di oliva e sale. Il condimento può essere anche arricchito a seconda dei gusti con del pepe, del succo di limone, delle erbe aromatiche, dell’aceto, dello yogurt e del peperoncino. Per preparare la ricetta del pinzimonio di verdure occorrono i seguenti ingredienti (dosi per 4 persone): 2 carote, un finocchio, mezzo peperone giallo e mezzo peperone rosso, 1 radicchio piccolo travisano, 12 ravanelli, 2 coste di sedano bianco, olio extravergine di oliva, aceto e pepe (facoltativi).

    E’ importante ricordare che il pinzimonio può essere preparato con verdure crude di ogni tipo come dei cuori di carciofi, dei pomodori insalatari, delle foglie di indivia belga, dei cetrioli, dell’avocado ecc. L’importante è scegliere verdure fresche e tenere. Per preparare il pinzimonio, scegliete due gambi di sedano teneri (quelli interni al fascio di sedano) ed eliminate le foglie poste sulle estremità e i filamenti. Dopo di che, tagliate i gambi in due parti di eguale lunghezza e ricavate dei bastoncini di uguali dimensioni. A questo punto, prendete un finocchio, eliminate l’estremità con le foglioline e poi anche quella opposta. Dal finocchio scartate anche le foglie esterne più coriacee e poi tagliate la verdura in quattro parti uguali. Tagliate le 4 parti ottenute ancora a metà. A questo punto si passa ai peperoni. Eliminate i filamenti e le parti interne bianche. Quindi, tagliate i peperoni a listarelle spuntando eventualmente le estremità per renderle regolari ed omogenee.

    Per quanto riguarda i ravanelli, eliminate le foglie e lavateli in acqua corrente lasciandoli interi. Sbucciate anche le carote e tagliatele in fette parallele che poi dividerete in bastoncini di uguali dimensioni. Eliminate le foglie esterne del radicchio e conservate quelle fresche e integre staccandole dalla base. A questo punto, versate in alcune ciotoline (una per ogni commensale) dell’olio extravergine di oliva di buona qualità e un pizzico di sale. Il condimento per le verdure è pronto! Potete arricchire il condimento con altri ingredienti a piacere come dell’aceto, del pepe, del peperoncino, delle senape, del succo di limone e delle erbe aromatiche. Infine, servite le verdure in un bel piatto da portata oppure dividetele in piccoli bicchierini. Un consiglio è quello di servire il condimento semplice disponendo al centro della tavola ulteriori condimenti per arricchirlo. In questo modo ogni commensale potrà preparare il proprio condimento a seconda dei gusti.