Ricetta Pigna, il dolce laziale per Pasqua

da , il

    Ricetta Pigna, il dolce laziale per Pasqua

    La pigna è il dolce laziale tradizionale per la Pasqua, realizzato soprattutto nel Lazio meridionale in provincia di Frosinone. La Pigna è un dolce dal sapore insolito rispetto agli altri dolci pasquali tipici di altre regioni per il suo sapore aromatizzato da agrumi, canditi, liquore e cannella. L’aspetto del dolce laziale è quello di un alto ciambellone compatto e può essere ricoperto di glassa di chiara d’uovo con una decorazione di piccolissimi confettini di zucchero colorati. Partiamo dicendo che preparare la Pigna non è complesso, ma è elaborato e bisogna dedicarle un po’ di tempo, però ha un gusto unico e dura anche per qualche settimana, quindi potrete prepararla anche in anticipo per il vostro pranzo pasquale.

    Gli ingredienti che vi serviranno preparare la Pigna sono numerosi, quindi per eseguire la vostra ricetta pasquale nel modo migliore, dovrete prendere nota e non dimenticarvene alcuno. Per preparare la vostra Pigna vi occorreranno: 2 uova, 200 ml di latte, 2 etti e 1/2 di zucchero, 1 bicchiere di olio d’oliva, 900 gr di farina bianca, 50 gr di lievito di pane, 25 gr di lievito di birra, la buccia grattugiata di un arancio e di un limone ed il loro succo, 1 bustina di vaniglia, ¼ di bicchiere di liquore dolce, canditi, uvetta e cannella. La preparazione del dolce laziale è abbastanza lunga e laboriosa. Dovrete iniziare la sera prima a preparare l’impasto per il vostro buonissimo dolce pasquale. La sera dovrete impastare il lievito di pane, disciolto in acqua tiepida e mescolato a 100 gr di farina e lasciarlo riposare per tutta la notte in un posto caldo della vostra casa. La mattina successiva potrete riprendere in mano l’impasto che avevate preparato la sera precedente ed aggiungerci il lievito di birra con del latte tiepido. A questo punto potrete aggiungere le uova, lo zucchero, un pizzico di sale e l’olio d’oliva. Mentre aggiungete ogni ingrediente continuate a mescolare e ad impastare per incorporare bene tutti gli ingredienti. Per finire l’impasto del vostro dolce dovrete aggiungere e mescolare, il succo di arancio e limone, le bucce grattugiate di arancio e limone, la vaniglia, i canditi, l’uvetta, la cannella, il liquore e, alla fine, tutta la farina rimasta. Impastate energicamente fino ad ottenere un impasto ben amalgamato. Ora dovrete occuparvi dell’ultima fase: la cottura della Pigna. Preparate una teglia per ciambelle abbastanza alta, imburratela ed infarinatela e versateci dentro l’impasto, che dovrà riposare ancora per 4 ore in un luogo caldo e coperto da un canovaccio per proseguire con la lievitazione. Trascorse le 4 ore, scaldate il forno a 180 gradi ed infornate la Pigna per 45 minuti. Ora potrete estrarla, lasciarla intiepidire, glassarla e decorarla con i confettini di zucchero colorati, impiattare il vostro dolce pasquale e servirlo.