Tende per la cucina fai da te: 10 idee [FOTO]

da , il

    Tende per la cucina fai da te, complementi d’arredo tutt’altro che insignificanti in grado di conferire alla stanza un tocco di stile assolutamente personale. Perché con il “do it yourself” è possibile dare vita a tende su misura senza doversi accontentare delle proposte del mercato, di per sé limitate o decisamente troppo costose. E’ il momento di mettersi all’opera traendo ispirazione da 10 idee creative divertenti e originali.

    Tende a pannello

    Nonostante siano utilizzate prevalentemente negli uffici, le tende a pannello troveranno perfetta sistemazione anche in una cucina moderna. I vari pannelli che le compongono possono essere realizzati all’uncinetto, quindi sovrapposti lateralmente alle serramenta e fissati alle estremità con barrette di piombo. Andranno dotate di apertura centrale o laterale a seconda dei gusti.

    Tende a pacchetto

    Le tende a pacchetto fai da te si adattano a qualunque tipologia di cucina purché le finestre non siano eccessivamente grandi. Per realizzarle occorrono tessuto in cotone di medio peso, fodera, forbici, macchina da cucire, filo di cotone, ago, cordini, gesso per sarte, metro e velcro. Prendete le misure della tenda e della fodera che dovranno corrispondere alla larghezza della finestra più 3 cm per la cucitura e alla lunghezza compresa tra il davanzale e l’estremità superiore della finestra, cui vanno aggiunti 15 cm. A questo punto tagliate la stoffa e la fodera nelle misure della tenda principale, unitele e cucitele sistemando le parti dritte l’una di fronte all’altra. Girate i margini di 1 cm e cuciteli così da creare gli orli.

    E’ il momento delle pieghe che andranno realizzate formando delle guaine entro le quali passerà un’astina. Ogni guaina deve distare dall’altra il doppio della misura di una piega. Segnate i punti degli anelli entro cui far passare il cordino per alzare la tenda. Cucite gli anelli allineandoli correttamente, quindi cucite un pezzo di velcro largo quanto la tenda sulla parte superiore della tenda al rovescio. Passate dal basso verso l’alto una cordella per ogni anello portandoli verso destra e legandoli insieme a un gancio. Collegate la tenda all’asticella di supporto tramite le viti ad occhiello e il gioco è fatto.

    Tende in stile country

    Una tenda fai da te in stile country dovrà privilegiare tessuti di cotone o lino e fantasie campestri o rustiche, dai quadretti ai fiorellini, dagli animali alle stoffe in tinta unita impreziosite da pizzi. Le tonalità più congeniali sono il beige, il rosso e il porpora ma anche il marrone o il verde scuro, accostati al bianco. Una volta scelte le stoffe non resta che mettersi all’opera con ago e filo, realizzando uno strato più corto di tessuto arricciato e montando le tende doppie su bastoni di ferro fissati al serramento.

    Tende in stile shabby chic

    Le tende per la cucina shabby chic vanno realizzate pressappoco come le tende doppie in stile country ma in questo caso bisognerà privilegiare l’utilizzo di stoffe nelle tonalità dal tortora al grigio o in alternativa tessuti bianchi ricamati e impreziositi da pizzi e fiocchetti romantici.

    Tende in stile provenzale

    Realizzarle non è affatto difficile purché vi destreggiate bene con ago e filo. Scegliete la stoffa prediligendo fantasie a quadretti o floreali, le dimensioni dovranno corrispondere a quelle delle finestre più 3 cm per lato. Procuratevi inoltre del nastro di circa 2 metri per ogni tenda. Tagliate la stoffa in modo tale che il lato orizzontale sia largo quanto la finestra più 6 cm e il lato verticale lungo quanto la finestra più 6 cm. Piegate quindi un lato della tenda verso l’interno di circa 1 cm per la lunghezza, poi piegate l’interno sullo stesso lato ma di 2 cm.

    Una volta terminato l’orlo iniziate a cucirlo nella parte interna con punti regolari. Procedete lungo tutto il lato e ripetete l’operazione per tutto il perimetro della stoffa su tutti e 4 i lati. Con un altro pezzo di stoffa tagliate un rettangolo di 20 cm e lungo una volta e mezza la larghezza della tenda. Dotatelo di un orlo più sottile del precedente e appoggiatelo sulla parte superiore della tenda cucendo a partire dall’angolo in alto a sinistra fino all’angolo a destra, creando delle ruches. Non resta che realizzare i passanti e cucire dei fiocchi di raso in corrispondenza di ogni passante.

    Tende con tappi di sughero

    Se con il cucito ve la cavate poco perché non realizzare delle tende di riciclo recuperando i vecchi tappi di sughero? Basterà unirli gli uni agli altri con dei gancetti oppure con dello spago che dovrà passare attraverso un piccolo foro centrale. Volendo è possibile alternarli a perline per un effetto meno rustico e più raffinato.

    Tende con tappi della birra

    Se volete conferire alla cucina un tocco decisamente stravagante e colorato, anziché ricorrere ai tappi di sughero utilizzare quelli della birra. Il procedimento è simile, basterà forare i singoli tappi e farvi passare uno spago sottile.

    Tende con lattine

    Anche le vecchie lattine si prestano perfettamente al riciclo creativo e alla realizzazione di magnifiche tende fai da te per la cucina. Ritagliate la superficie delle lattine così da ottenere delle forme geometriche che andrete a unire le une alle altre con spaghi colorati.

    Tende di carta

    Con pagine di giornali o vecchie riviste tagliate a striscioline è possibile dare vita a delle originali tende per la cucina. Unitele le une alle altre con della colla fino a raggiungere le dimensioni desiderate.

    Tende con bottiglie di plastica

    Con i fondi delle bottiglie di plastica potete creare un’originale tenda fai da te di riciclo, basterà unirle con uno spago alternando i colori.