NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Come vestirsi per un Battesimo? Consigli per le invitate [FOTO]

Come vestirsi per un Battesimo? Consigli per le invitate [FOTO]
da in Battesimo, Consigli mamma, Mamma
Ultimo aggiornamento:

    Come vestirsi ad un Battesimo? I consigli da dare alle invitate sono tanti! Il battesimo, infatti, è una cerimonia che può mettere in difficoltà, perché non è formale come il matrimonio, ma non è neppure un evento da prendere sotto gamba. Generalmente, il battesimo prevede una cerimonia in chiesa di mattina a cui segue un piccolo rinfresco pomeridiano. L’abito, comunque, va scelto anche in relazione al periodo dell’anno in cui si svolge la cerimonia: più fresco in primavera-estate (nei mesi di giugno, luglio o agosto), più caldo in autunno e inverno (tra settembre, ottobre e novembre). Qualche piccola dritta, infine, si può dare anche per gli abiti da uomo.


    L’abbigliamento degli invitati al battesimo
    deve essere curato nei dettagli. Tutto dipende anche dal momento della giornata in cui si organizza la cerimonia (se di mattina o di sera) e dal taglio che si è deciso di dare alla celebrazione (la festa di battesimo può essere organizzata in casa e non solo). Se il battesimo è organizzato in forma di festa, con tanto di affitto di villa e catering, allora la scelta di abito e accessori ricadrà su qualcosa di più elegante, ma meno legato ai canoni del matrimonio. Promossi quindi – per le donne – gli abiti fino al ginocchio o poco più in sù, gli abiti con spalline o con stola, i tacchi non molto alti, i sandali (anche colorati ma meglio non fluo), le zeppe e le ballerine. Per la borsa, invece, non è necessario utilizzare la clucth gioiello o lo scrigno a borsetta, ma è sufficiente una bella borsa a spalla o da portare in mano.

    Per una cerimonia più informale, come una festa tra parenti e molti amici, si può scegliere un look casual, ma comunque un po’ elegante. Sì, quindi, ai pantaloni e ai jeans, da abbinare ad una bella camicia chiara, magari con qualche rouches, o in seta. Per le scarpe, andranno bene le ballerine, ma anche le zeppe più comode.

    Cercate, in ogni caso, di scegliere i capi assecondando i vostri gusti, per sentirvi il più possibile a vostro agio. Questo consiglio vale, a maggior ragione, se siete in stato di gravidanza.

    Se, infine, dovete fare da madrina di battesimo, scegliete un look colorato in toni chiari, scarpe semplici con tacco non troppo alto o ballerine chiare e con gli accessori e i gioielli minimal (quindi non troppo grandi o vistosi). Insomma, le parole chiare sono sobrietà ed eleganza. Il protagonista, ricordate, è sempre la bimba o il bimbo che viene battezzato!

    Le idee per vestirsi ad un battesimo sono tante, ma anche i capi da evitare non mancano! Tra i capi non adatti ad una cerimonia di questo tipo sicuramente quelli trasparenti, i vestiti troppo corti, le scollature audaci, le scarpe con tacchi molto alti o piene di strass e piume, le paillettes (vanno bene solo se in piccole parti), le gonne di jeans, gli shorts e i jeans troppo bassi o troppo strappati. No anche alle fantasie leopardate o le stampe animalier. Ovviamente no alle borchie, stile sadomaso! Questi capi non sono adatti né ad una ragazza giovane, né ad una mamma o una donna più adulta. Insomma, evitateli sempre e comunque. Ricordatevi che si tratta di una cerimonia religiosa che, come tale, richiede abiti rispettosi ed eleganti.

    Per gli uomini, infine, valgono le stesse regole: look più elegante in caso di cerimonia in pompa magna e più sobrio e casual in caso di festa informale tra parenti ed amici.

    719

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BattesimoConsigli mammaMamma
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI