Doppia personalità nei bambini: i sintomi da cui riconoscerla

da , il

    Doppia personalità nei bambini: i sintomi da cui riconoscerla

    Doppia personalità nei bambini: quali sono i sintomi da cui riconoscerla? Le patologie psicologiche sono sempre più diffuse, anche tra i bambini e gli adolescenti. E’ anche vero che proprio l’infanzia è la stagione della vita da cui possono trarre origine molti disturbi della personalità che si sviluppano, però, in età adulta. Durante questa fase della crescita è fondamentale il rapporto che si costruisce con i genitori, perchè è proprio da questo che possono derivare problemi relazionali e disagi sociali in età adulta. E’ necessario, dunque, che i genitori sappiano costruire rapporti sani durante l’infanzia, seguendo i consigli dettati dagli psicologi. Ma, quali sono i sintomi del “disturbo dissociativo di identità”, anche detto della “doppia personalità” nei bambini?

    I sintomi della doppia personalità

    Negli adulti si parla di personalità doppia o multipla quando coesistono, nello stesso soggetto, due o più identità, che esercitano un controllo sul comportamento. La persona, dunque, può sviluppare due personalità – e in alcuni caso due identità – vere e proprie. Nei casi limite il soggetto può anche utilizzare due nomi differenti e condurre vite parallele. Anche i tratti distintivi di ciascuna personalità possono essere molto diversi, al punto che le due entità possono apparire come due persone effettivamente distinte. Negli adulti, quello della doppia personalità o delle personalità multiple, è un fenomeno non troppo diffuso. Le sue conseguenze, però, possono essere molto gravi, perchè questo disturbo impedisce la creazione di rapporti sociali sani. Nei bambini, dato che non sussiste ancora una personalità e un’identità marcata, è difficile che se ne possano sviluppare più di una. Tuttavia, il bambino potrebbe soffrire di “disturbo bipolare”, una patologia che ha sintomi che possono essere scambiati con quelli che si manifestano in età adulta con il disturbo della doppia personalità.

    Il disturbo bipolare

    Nei bambini il disturbo bipolare si manifesta soprattutto con insoliti ed improvvisi cambiamenti di umore. Di conseguenza i piccoli, a volte si sentono molto felici o euforici, altre appaiono particolarmente tristi e al limite della depressione. Si badi, il disturbo bipolare non è paragonabile ai normali alti e bassi che ogni bambino, e che ogni persona di qualsiasi età, si trova ad attraversare e a manifestare alll’esterno. I sintomi del disturbo bipolare sono molto più imponenti e possono compromettere seriamente le relazioni di vita ed il personale sviluppo psico-fisico. Basti pensare che alcuni adolescenti arrivano persino a pianficare il suicidio nelle fasi di deperessione acuta. Insomma, gli episodi di disturbo dell’umore sono particolarmente intensi. I sentimenti contrastanti che il bambino vive sono molto forti e possono durare anche più giorni. Trattandosi di un vero e proprio disturbo psichico, dunque, è necessario che i genitori che riscontrano questi sbalzi d’umore eccessivi si rivolgano ad uno psichiatra e ad uno psicologo per valutare le cure possibili da approntare.

    Foto tratta da Pixabay