Firenze città a misura di bambino

da , il

    Firenze città a misura di bambino

    Firenze promossa a pieno titolo città a misura di bambino. A stabilirlo sono stati i milioni di utenti del portale di recensioni di viaggi per le vacanze con tutta la famiglia, premiato dai ‘Travelers Choice Family 2011‘ superando città come Edimburgo e Londra.

    L’Italia ha visto qualificare all’interno di questa speciale classifica anche Roma, piazzatasi al sesto posto, dopo Berlino e Barcellona. Scopo della classifica, spiega Lorenzo Brufani, TripAdvisor Italia, è quello di ‘aiutare le famiglie di tutto il mondo ad organizzare al meglio la loro vacanza, scegliendo destinazioni in grado di garantire un soggiorno su misura per le loro esigenze‘.

    A Firenze, infatti, luoghi e musei sembrano offrire spunti anche per i più piccini.

    La città negli ultimi anni ha acquisito una buona offerta di musei adatti ai più piccoli, con laboratori e visite strutturate e pensate apposta per loro. Nella stagione invernale ci sono, inoltre,numerosi teatri che declinano – soprattutto il fine settimana – la loro programmazione agli spettacoli di burattini, clownerie e altre rappresentazioni che fanno divertire i più piccoli.

    Persino una visita agli Uffizi potrebbe risultare a misura di bambino poiché l’APT di Firenze ha pensato bene di redarre un libro dal titolo: Venere e il Drago con l’obiettivo di suscitare nei più piccoli l’interesse verso i meravigliosi capolavori conservati in questo grande museo. Il libro spiega ai bambini dai 7 anni (fino ai 99!) otto importanti opere pittoriche conservate agli Uffizi. Ma si può anche optare per una visita guidata agli Uffizi specifica per bambini dai 6 agli 11 anni (eventualmente accompagnati dai genitori).

    A Firenze, poi, ci sono anche diverse strutture dedicate ai bambini. Solo per citarne alcune: il Museo dei Ragazzi presso Palazzo Vecchio dove vengono periodicamente organizzati esperimenti, simulazioni, percorsi segreti nei vari musei guidati da animatori e attori e tanti laboratori aperti alle famiglie con bambini da 3 a 7 anni e da 7 a 12 anni; la Bottega dei Ragazzi al Museo degli Innocenti che propone più di 70 laboratori ludico-creativi sui temi dell’arte, della storia di Firenze, dell’antico ospedale e dei diritti dell’infanzia; il Museo Horne che propone visite e laboratori per le scuole e le famiglie, che partono dalla conoscenza delle opere esposte. Alla visita animata segue un’attività manuale o creativa; il Museo Marino Marini che propone attività per gruppi misti di adulti e bambini nel fine settimana ispirate alle opere contenute nel museo o a quelle esposte in occasione di mostre temporanee; il Museo Galileo completamente ristrutturato è ora un museo interattivo con molte proposte didattiche e divertenti per bambini. Presenta una grande raccolta di astrolabi, compassi, bussole, sfere armillari e altri strumenti scientifici raccolti dai Medici. Un’intera sezione è dedicata al grande scienziato Galileo Galilei; il Giardino di Archimede, un Museo per la Matematica la cui visita rappresenta un’occasione per iniziare a divertirsi con la più antica delle scienze. Esercizi pratici, esperimenti e laboratori per dimostrare che la matematica non è difficile ed è presente nella vita di tutti i giorni.

    Il Museo di Storia Naturale dell’Università di Firenze, poi, ha sei sezioni, le più interessanti per i bambini sono:

    Sezione di Zoologia ‘La Specola’ spettacolare collezione di cere anatomiche e 5.000 esemplari di animali tra uccelli, mammiferi, rettili, anfibi, pesci e invertebrati (che sono solo una piccola parte dell’intera collezione). Nel Salone degli Scheletri la suggestione dei grandi vertebrati. Sezione di Geologia e Paleontologia dove sono conservati reperti paleontologici provenienti da tutta la Toscana. La star del museo è l’Elefante Pietro, un proboscidato del Valdarno Superiore. Il Planetario, uno spazio per attività didattiche che permette di approfondire la conoscenza dei fenomeni celesti. Una grande cupola che riproduce il movimento di stelle e pianeti e simula il cielo per una qualsiasi latitudine della Terra. Il Planetario organizza incontri per scolaresche e famiglie guidati dagli astronomi dell’Osservatorio di Arcetri. Il Museo Archeologico che contiene reperti etruschi, greci e romani, con alcuni pezzi mozzafiato: la Chimera di Arezzo, il vaso François. A sorpresa una super sezione di egittologia (in Italia è seconda solo al Museo Egizio di Torino) con mummie, sarcofaghi e altri oggetti affascinanti. Il Museo Fiorentino di Preistoria ‘Paolo Graziosi’ che illustra la storia dei nostri antenati dalla prima età della pietra fino all’età dei metalli. I bambini dai 3 ai 10 anni potranno giocare con la preistoria sotto la guida di operatori specializzati. Il Museo del calcio per i patiti dello sport. La Biblioteca delle Oblate

    presso il Convento delle Oblate dove si può giocare, leggere o guardare un cartone animato in uno spazio libero e colorato.