Forfora nei bambini: cause e rimedi

da , il

    Forfora nei bambini: cause e rimedi

    Quali sono le cause della forfora nei bambini? E, quali i rimedi? Si pensa che la forfora possa colpire solo il cuoio capelluto degli adulti, ma non è così. Nel caso dei bambini il trattamento deve essere specifico perché la cute dei piccoli è più sensibile e delicata. I rimedi naturali, in questi casi, possono fare tanto e aiutare a risolvere e prevenire il problema. Ma, quali sono i sintomi e le cause della forfora nei bambini?

    Sintomi e cause

    Oltre alla presenza della forfora (visibile anche ad occhio nudo) si noterà spesso che il bambino si gratta la testa. Attenzione, però, perché il prurito del cuoio capelluto potrebbe anche essere sintomo di infestazione da pidocchi, molto comune tra i più piccoli. Inoltre, la forfora nei bambini potrebbe essere spia di una dermatite, specie se accompagnata da altri sintomi, come rossore e infiammazione. In caso di dubbi, quindi, meglio consultare il pediatra. Per quanto riguarda le cause, queste ancora non sono del tutto note. Nei bambini la forfora potrebbe dipendere dal fatto che questi non si risciacquano bene la cute durante lo shampoo, ma anche dall’utilizzo di saponi troppo aggressivi che desquamano il cuoio capelluto. Anche l’abitudine di grattare la testa con le unghie durante lo shampoo potrebbe essere deleteria, quindi si consiglia di utilizzare i polpastrelli e compiere questa operazione molto delicatamente.

    Cure e rimedi

    Oltre a quelli già indicati, in caso di forfora nei bambini, si consigliano altri rimedi naturali. Anzitutto, sarebbe bene lavare i capelli frequentemente, ma con uno shampoo molto delicato. In alternativa, si può acquistare uno shampoo specifico antiforfora per bambini in farmacia. In ogni caso, prima di acquistare qualsiasi prodotto o rimedio naturale per la forfora, occorre prestare attenzione al cuoio capelluto, che può essere secco o grasso. Nel primo caso andranno preferiti prodotti che non seccano ulteriormente, mentre nel secondo quelli che riducono la produzione di sebo. Meglio evitare, invece, gli altri prodotti per capelli, come i gel e la lacca. Anche la dieta è fondamentale in questi casi; meglio evitare o limitare al minimo il cibo spazzatura e quello ad alto contenuto di zuccheri. Tra i rimedi naturali, invece, l’olio di semi di lino e il tea tree oil. Qualora, comunque, il problema della forfora nei bambini dovesse persistere o essere accompagnato ad altri sintomi (eczemi, rossori, vesciche), si consiglia di consultare il pediatra perché potrebbe trattarsi di altre patologie, come la dermatite seborroica.