Gli sport più adatti ai bambini di 5 e 6 anni

da , il

    Gli sport più adatti ai bambini di 5 e 6 anni

    Quali sono gli sport più adatti ai bambini di 5 e 6 anni? Praticare uno sport è fondamentale per i bambini, perché permette loro di svilupparsi al meglio, sia psicologicamente che fisicamente. Chiaramente, lo sport va scelto in relazione all’età del bambino, ma anche alle sue preferenze. Meglio, quindi, proporre ai più piccoli più di un’alternativa, in modo che possano scegliere liberamente. Dai 5 – 6 anni è possibile proporre più di uno sport, sia alle femmine che ai maschi.

    Nuoto (dai 3 anni)

    Il nuoto consente uno sviluppo armonioso di tutto il fisico, aiuta la coordinazione dei movimenti e insegna ai bambini a nuotare! E’adatto sia ai bambini che alle bambine ed è uno sport completo, che aiuta tutta la muscolatura e l’apparato scheletrico. Può essere iniziato giù in tenera età, quando è possibile accompagnare i neonati nei cosiddetti corsi di acquaticità (anche per bambini di 2 o 3 anni).

    Ginnastica (dai 5 anni)

    Anche la ginnastica generica è un’attività raccomandabile per lo sviluppo dei bambini, che si può intraprendere già intorno ai 5 anni. Anche questo è sicuramente tra gli sport più completi perché favorisce l’armonico sviluppo di ossa, muscoli e articolazioni.

    Danza (dai 5 anni)

    È una delle attività preferite dalle bambine e può essere iniziata a partire dai 5 anni. Anche la danza ha diversi benefici per i bambini: abitua a una postura corretta, regala grazia ai movimenti e insegna il senso del ritmo. Si tratta di uno sport completo che aiuta lo sviluppo fisico e psicologico.

    Ciclismo (dai 4 anni)

    Insegnare ai bambini ad andare in bicicletta richiede molta prudenza e pazienza. Tuttavia, il ciclismo aiuta i bambini ad acquisire fiducia in se stessi, amplia l’autonomia, la libertà, la responsabilità e la capacità di osservazione. Inoltre è un modo per imparare già da piccoli i segnali stradali e le regole da rispettare da grandi. Infine, se si pedala in un parco fuori città, offre l’opportunità di allontanarsi dall’inquinamento e dal caos della città. Si può iniziare già dai 4 anni.

    Pattinaggio (dai 5 anni)

    Il pattinaggio è uno sport che si può iniziare abbastanza presto, intorno ai 5 anni, ma dovrebbe essere accompagnato da un’attività generica, come il nuoto o la ginnastica, poiché stimola prevalentemente gli arti inferiori. Anche questo sport ha il privilegio di insegnare ai bambini a sviluppare le capacità coordinative e il senso dell’equilibrio. Alcuni esperti ritengono di consigliarlo, però, solo a partire dai 7 – 8 anni di vita. Comunque, come per la bici, può essere l’occasione per fare delle passeggiate all’aperto e sfuggire all’inquinamento della città.

    Tennis, calcio e pallavolo (dai 6 anni)

    Come il calcio e la pallavolo, anche il basket e il tennis sono sport di situazione, che quindi richiedono certe capacità che il bambino piccolo non possiede ancora. Comunque, alcuni pediatri, li consigliano anche dopo i 6 anni perché si tratta di sport che allenano solo un a parte del corpo (ad esempio quella con cui si impugna la racchetta). Per questo motivo, tutte queste discipline andrebbero accompagnate ad un’attività ginnica che alleni globalmente il corpo.

    Comunque, le indicazioni sugli sport adatti ai bambini sono solo generiche. Meglio chiedere sempre prima al pediatra quelli più consigliati in relazione a ciascun bambino.