Matrimonio in primavera: consigli per fiori, addobbi, abbigliamento e dettagli [FOTO]

da , il

    Il matrimonio in primavera è la scelta della maggior parte degli sposi, quindi chi ha fissato la data in questa stagione troverà molti consigli per fiori, addobbi, abbigliamento e dettagli. Il risveglio della natura, che caratterizza questo periodo dell’anno, diventa il tema stesso del matrimonio, quindi largo ai fiori, ai colori e ai dettagli country.

    La primavera è la stagione prediletta per le nozze, grazie al clima mite e alla natura rigogliosa, che diventa il filo conduttore di fiori, addobbi, abbigliamento e dettagli.

    I fiori e gli addobbi

    idee-matrimonio-primavera-bouquet-fiori-arancio

    I fiori d’arancio sono i fiori delle nozze per eccellenza, ma non sono gli unici. Per un effetto nuovo optate per il ciliegio, con le sue stupende fioriture bianche e rosa. Molto amati sono i bulbi primaverili: giacinti, crocus, tulipani e narcisi sono un’ottima idea per un matrimonio, magari abbinati a fiori d’arancio, mandarino e ranuncoli. Sono adatti anche come bomboniera, dato che si possono trapiantare dopo la fioritura. Altri fiori molto apprezzati dalle spose sono i lillà e le gerbere, che permettono di giocare con colori forti e vivi. Le tonalità del rosa, del fuxia e del viola sono molto richieste. La rosa è un classico e come tale va sempre bene: in primavera si può utilizzare nelle tonalità pastello.

    Tutti questi fiori possono essere allestiti in petali e corolle per addobbare la chiesa, ma se volete un effetto scenografico, scegliete piante vive, trasformando la navata in un viale alberato, come hanno fatto Kate Middleton e il Principe William a Westminster Abbey, divenuta un giardino di aceri e carpini.

    L’abbigliamento

    idee-matrimonio-primavera-abito-blumarine

    Per quanto riguarda l’abbigliamento, perseguite la metafora del fiore che sboccia, della natura che si risveglia, scegliendo tessuti leggeri, impalpabili e delicati, in abiti romantici caratterizati da pizzi e trasparenze velate, drappeggi e sovrapposizioni, e tenui note di colore. Nelle collezioni sposa 2013 il bianco classico, con applicazioni tono su tono, va per la maggiore, ma non mancano i modelli colorati: Atelier Aimée Montanapoleone ha proposto il verde acquamarina e l’azzurro, Max Mara Bridal il rosa cipria, Blumarine Sposa l’azzurro (in foto), Pierre Cardin il pesca. Anche la pettinatura è fresca e romantica: capelli raccolti o semiraccolti impreziositi da fermagli floreali, chignon morbidi o capelli sciolti con coroncine o cerchietti.

    Gli allestimenti e i dettagli

    idee-matrimonio-primavera-decorazioni-country

    La natura è protagonista anche degli allestimenti e dei dettagli: lo stile country chic è quello che si adatta meglio a un matrimonio in primavera. Scegliete una location all’aperto, con spazio anche all’interno, in caso di maltempo, e date libero sfogo alla vostra passione agreste: segnaposto e centrotavola floreali, tavoli rustici, apparecchiatura sui toni del verde e dell’ecrù, del rosa e del lilla, del giallo e dell’arancio.