Come eliminare le rughe del sorriso

da , il

    Come eliminare le rughe del sorriso

    Come eliminare le rughe del sorriso? Il trascorrere del tempo lascia segni sul nostro volto, più che sul nostro corpo. I fattori che determinano la comparsa delle rughe sono diversi. Anzitutto, quelli genetici, che hanno un ruolo positivo o negativo in tal senso. Anche i cambiamenti ormonali legati all’età (come l’abbassamento progressivo dei livelli di estrogeni nella donna), sono determinanti nel togliere elasticità e compatezza alla pelle. Infine, i fattori metabolici e ambientali; nel primo caso si tratta di una produzione superiore alla norma o un accumulo di radicali liberi, nel secondo, prevalentemente dell’esposizione ai raggi solari o a lampade abbronzanti.

    Diversi tipi di rughe

    rughe sorriso

    Le rughe del sorriso sono causate, come suggerisce il termine stesso, dalla mimica facciale che, appunto, porta a piegare la pelle agli angoli della bocca. Non è un caso, quindi, che esse siano più pronunciate nei soggetti che utilizzano queste espressioni più di frequente, mentre siano meno evidenti in chi si esprime meno attraverso questa mimica facciale. Le rughe del sorriso, poi, possono comparire prima o dopo i 30 anni e col passare del tempo diventano permanenti. Molto spesso, a determinarle è anche la posizione prevalente che si assume durante il sonno; dormire sul fianco, infatti, favorisce la compressione di particolari aree della pelle. Anche in questo caso, i segni, dapprima momentanei, tendono a diventare definitivi col trascorrere del tempo. In questo caso, le rughe sono localizzate maggiormente a livello frontale nell’uomo e sulla zona delle guance nella donna. La prevenzione, quindi, può fare tanto, insieme ad uno stile di vita sano, basato sull’attività fisica moderata e su un’alimentazione adeguata (che preveda l’assunzione di alimenti antiossidanti).

    Eliminare le rughe del sorriso

    Fortunatamente, oggi, esistono diversi rimedi per attenuare o eliminare le linee e le rughe del sorriso. A scopo preventivo, si raccomanda di eseguire quotidianamente degli esercizi di ginnastica facciale (specifici per la zona delle labbra), che rinforzano i muscoli del viso, così come accade per quelli del corpo. Per le rughe naso labiali, poi, esitono diversi trattamenti estetici, non invasivi come la chirurgia, che si possono eseguire dal dermatologo. Tra questi, le iniezioni di acido ialuronico (che restano le migliori e possono durare da 2 a 12 mesi) o quelle di botulino (i cosiddetti fillers). Entrambi (e soprattutto quelli al botulino) vanno praticati con scrupolo, se si vuole evitare effetti indesiderati. Per le rughe del sorriso più superficiali, infine, si può optare anche per un trattamento peeling, da fare o con agenti chimici o con il laser. Alcuni di questi rimedi possono essere anche combinati ed eseguiti insieme per una cura e un risultato ottimale.