Dieta Atkins: il menù e tutte le regole

da , il

    Dieta Atkins: il menù e tutte le regole

    La Dieta Atkins è nata degli Stati Uniti e arrivata anche in Europa. Molto criticata per la sua impostazione un po’ drastica, che esce totalmente dai canoni della classica e sana dieta mediterranea. Si basa su un alto contenuto proteico e un ridottissimo contenuto di carboidrati. Non sono molto favorevole alle diete di questo tipo ma, come tutte le cose, se seguite solo per un periodo e realizzate con la testa, può essere molto efficace. Si tratta di una dieta utilizzata da molte star di Hollywood e promette miracoli. Ai miracoli non bisogna mai credere, specialmente quando si tratta di perdere peso. Se il vostro stato di salute e i vostri valori del sangue sono regolari, potete cimentarvi a seguirla per un periodo. Eliminerete i chiletti di troppo e sarete pronte per la prova costume.

    La Dieta Atkins consiste in quattro principali fasi, associate all’assunzione supplementare di vitamine, sali minerali e ginnastica.

    FASE 1: Induzione

    Questa fase dura due settimane, occorre evitare tutti gli alimenti ad alto apporto di carboidrati, come pasta, pane, riso, patate. La loro assunzione dovrà essere in misura di 20gr al giorno, consumando prevalentemente insalata, bistecche, pesce, uova e condimenti leggeri.

    Questa fase serve per abituare l’organismo a bruciare grassi.

    FASE 2: Perdita del peso

    Aggiungere carboidrati ricchi di fibre nutrienti in misura di 5 gr al di’, fino alla perdita di peso.

    In questo periodo occorre tenere d’occhio la bilancia, poiché nel momento dell’arresto del dimagrimento, occorre riprendere la diminuzione di 5 grammi al giorno fino a raggiungere un ulteriore calo di peso. L’incremento di carboidrati dovrà essere costituito da vegetali e frutta.

    FASE 3: Pre-mantenimento

    Aumentare l’assunzione di 10gr alla settimana di carboidrati fino ad individuare le dosi giuste per mantenere il peso.

    FASE 4: Mantenimento a vita

    Selezionare diversi alimenti sotto il controllo dei carboidrati come descritto sopra, che possano assicurare il mantenimento del peso nel tempo. In genere l’apporto si aggira intorno ai 60-90 grammi al giorno di carboidrati.

    Esempio di Menù Atkins

    Colazione: due uova e due salsicce di tacchino, caffè o tè.

    (il caffè o il tè a scelta si ripetono per tutte le colazioni)

    Pranzo: insalata greca fatta con lattuga romana,

    mezzo pomodoro, formaggio feta, olive, tonno e

    vinaigrette (miscela di sale, olio, aceto classico o balsamico).

    Cena: vitello con spinaci saltati

    Colazione: due fette uova sode con due fette di pancetta

    Pranzo: hamburger, panini, insalata.

    Cena: carne alla griglia, pollo, pesce e vitello.

    Colazione: omelette con pomodoro, avocado e prosciutto.

    Pranzo: insalata con pollo alla griglia.

    Cena: Carne au Poivre.

    Asparagi arrosto.

    Insalata verde mista con vinaigrette di limone.

    Colazione: salmone affumicato e crema di formaggio

    due uova sode.

    Pranzo: Minestra di pollo

    Cena: Bistecche alla griglia, leggermente speziate,

    insalata di lattuga.

    Colazione: Due uova con pomodori verdi.

    Pranzo: Hamburger di tacchino alla griglia con pepe verde e

    salsa di formaggio e cavolo rosso.

    Cena: Kale saltati con salsa di peperoni rossi e spezie,

    semi di zucca

    Colazione: Cialde con Pancake senza zucchero

    e succo di fragole

    Pranzo: Zuppa di fagioli,

    prosciutto e formaggio

    Cena: Salmone arrosto, cavolfiore, rucola,

    ravanelli e insalata di cetrioli

    Colazione: 60 ml di mozzarella fusa con due cracker Bran-a-Crisp

    Pranzo: Brodo vegetale con ravanello bianco

    insalata di gamberetti

    Cena: Cotolette di tacchino, cavolfiore, porro,

    aggiunta opzionale di panna montata.

    Colazione: Insalata di lavarello (pesce)

    2 fette di pomodoro.

    Pranzo: Prosciutto, formaggio e spinaci.

    Insalata verde mista

    Cena: Pollo arrosto alle erbe con burro al limone e fagiolini verdi