Aspirina sul viso, l’antico trucchetto delle nonne: succede qualcosa di strabiliante

Sapevi che l’aspirina può essere anche un’alleata della nostra pelle? Ecco come preparare una maschera che ci libererà dalle imperfezioni.

Maschere viso
Maschera di aspirina – Nanopress.it

L’industria cosmetica ha preso sempre più piede facendo si che in molti preferiscano i prodotti di bellezza che distribuiscono le grandi marche di bellezza. Ma in realtà, per migliorare l’aspetto della nostra pelle e prevenire l’invecchiamento, basterebbero degli ingredienti che abbiano nelle nostre case.

Come si faceva un tempo. Ad esempio, utilizzando gli impacchi naturali e gli ingredienti non chimici. L’acido acetilsalicilico, per esempio, è ottimo per tonificare la pelle ma anche per attenuare le imperfezioni come cicatrici o macchie.

Non tutti sanno che quest’acido si trova nella comune aspirina, proprio quella che prendiamo per il mal di testa. Una piccola pastiglia che potrebbe cambiarti la vita se usata nel modo giusto sulla tua pelle come trucco di bellezza.

Anche nelle albicocche e nelle arance si trova l’acido salicilico e proprio per questo spesso questi due frutti vengono utilizzati dalle industrie oppure in ricette di maschere casalinghe per il proprio viso. Solitamente sono preparati che rigenerano la pelle secca o matura per far scomparire le rughe.

L’effetto dell’aspirina sulla pelle

Sono stati fatti degli studi che dimostrano che l’acido salicilico pulisce la pelle dalle impurità che si accumulano. E l’acido acetilsalicilico dell’aspirina corrisponde proprio a quello salicilico. L’aspirina quindi è ottima come base per delle maschere fatte in casa da applicare sul viso.

L’effetto che la maschera contenente aspirina è non solo tonificante ma anche contro le imperfezioni come cicatrici o macchie. E’ possibile applicare il composto anche in altri parti del corpo come gomiti, ascelle e capelli. Tutti gli ingredienti che servono per questa maschera sono semplici, facili da reperire e soprattutto costano pochissimo.

maschera viso
maschera viso con l’aspirina – rimedi naturali – donna.nanopress.it

L’importante però è sapere che questa maschera che si va a preparare contiene un elemento chimico, quindi non va utilizzata più di tre volte al mese. E’ consigliato inoltre farlo prima di andare a letto, in questo modo la pelle andrà a rigenerarsi oltre che potrete godere di un momento di relax.

La ricetta della maschera con l’aspirina

Ecco come si realizza la maschera con l’aspirina, serve appunto un aspirina e il miele. Per prepararla servono 1/2 compresse di aspirina (non quelle effervescenti), 1 cucchiaino di miele e un po’ d’acqua, nel caso si può aggiungere anche un cucchiaino di yogurt naturale.

Machera viso - miele aspirina e yogurt - donna.nanopress.it
Machera viso – miele aspirina e yogurt – donna.nanopress.it

Per prima cosa bisognerà schiacciare l’aspirina fino a polverizzarla, spostare poi la polvere in una ciotola di vetro e aggiungere il miele ed eventualmente lo yogurt. Mescolare fino a quando non si ottiene un composto omogeneo e poi applicarlo sul viso.

Tenere in posa per dieci minuti circa e poi risciacquare  massaggiando bene la faccia e fare attenzione ad eliminare ogni residuo di maschera. Sarà possibile vedere i primi risultati almeno dopo tre ore dall’applicazione della maschera.

E’ sempre consigliato però prima di applicare la maschera sul viso di controllare se eventualmente si è allergici provando il composto su una piccola parte del braccio. Nei giorni dopo il trattamento è molto importante proteggere il viso dai raggi solari con delle creme solari, che andrebbero comunque utilizzate tutti i giorni per prevenire l’invecchiamento della pelle.

Aspirina - maschera viso - donna.nanopress.it
Aspirina – maschera viso – donna.nanopress.it

Sarebbe utile, poi usare creme nutrienti e maschere idratanti. Ovviamente, chi soffre di allergia verso questo prodotto chimico non può fare questo trattamento.

Altri usi dell’aspirina

L’aspirina, come abbiamo già detto, può essere utilizzata anche su altre parti del corpo come gomiti e capelli. E proprio sui capelli può essere utile quando questi sono sfibrati e danneggiati. Si possono fare degli impacchi o delle lozioni spray.