Ceretta allo zucchero, provaci: dirai addio alla lametta | Mai avute gambe così lisce

Qualcuno avrà sentito parlare della ceretta allo zucchero: un preparato che potrebbe cambiare la vita di molte donne alle prese con i peli superflui.

Depilazione
Ceretta allo zucchero – Donna.Nanopress.it

Chi è in lotta con i peli superflui potrà trovare nella ceretta allo zucchero un valido alleato.

Ceretta allo zucchero, classica, lametta, la depilazione in estate è irrinunciabile

Purtroppo farsi la ceretta in un centro estetico ha un costo non indifferente, che non tutti possono sostenere con cadenza periodica. Tra l’altro, tra prenotazioni degli appuntamenti e lavoro non tutti hanno il tempo libero per dedicarsi alla cura del corpo recandosi periodicamente presso un centro di bellezza.

Perciò, spesso si preferisce risparmiare e accontentarsi del fai da te ad un costo molto vicino allo zero. Quando si è di fretta, inoltre, senza dover attendere tra una ricrescita e l’altra, si cede alla lametta.

ceretta allo zucchero
ceretta allo zucchero – donna.nanopress.it

E’ vero che passare la lametta è rapido e indolore, per la depilazione non serve il supporto di nessuno, ma è vero anche che si tratta di un metodo che nasconde tanti svantaggi. In pochi minuti, le gambe appaiono lisce e pulite ma ventiquattro ore dopo sono tornate a essere forse peggiore di prima.

Come fare la depilazione in casa senza spendere troppo

Si crede che fare la ceretta a casa è un’operazione difficile: si sporcano troppe cose, si perde tanto tempo, il risultato non è identico a quello ottenuto nel salone di bellezza e via dicendo. In realtà, trovando il giusto metodo, alla fine la ceretta diventerà una comune routine.

ceretta allo zucchero
ceretta allo zucchero – donna.nanopress.it

Oltretutto, non sempre serve acquistare ceretta, scalda cera, spatolina, strisce e quant’altro, poiché anche in questo caso la spesa non è di poco conto. Basta avere qualche ingrediente, di uso giornaliero e comune, in casa per potersi dedicare alla ceretta fai da te, quasi a costo zero.

Per preparare la ceretta allo zucchero in casa basta semplicemente avere dello zucchero bianco, dell’acqua e del limone. E’ uno dei metodi di depilazione meno dolorosi in assoluto, più rapidi e convenienti tra tutti. Inoltre, trattandosi d’ingredienti naturali è difficile che il trattamento scateni reazioni allergiche.

Origini della ceretta allo zucchero, il sugaring

La tecnica della ceretta allo zucchero si chiama in realtà sugaring. E’ un’antica tradizione mediorientale che affonda le radici in Egitto. Si dice che anche Cleopatra ne facesse uso però ovviamente al posto dello zucchero si usava il miele che era diffuso data la vicinanza con la Persia.

Il procedimento di epilazione non va a eliminare la parte superficiale del pelo come avviene ad esempio con la lametta. Va a estrarre il bulbo pilifero ed esegue sulla pelle un secondo trattamento chiamato gommage naturale che regala un aspetto setoso e morbido.

Preparazione passo passo, della ceretta allo zucchero

Per preparare la ceretta allo zucchero, servono 60 ml di succo di limone, 60 ml d’acqua e 200 grammi di zucchero. Quindi mettere l’acqua a bollire, versare dentro lo zucchero e il succo di limone. Mescolare tutto insieme e aspettare che il composto inizi a bollire, facendo attenzione a non bruciare lo zucchero.

Qualora questo dovesse accadere, buttare e preparare tutto da zero. Quando il preparato inizia a bollire, abbassare la fiamma e continuare a mescolare fin quando lo zucchero non si scioglie completamente.

ceretta allo zucchero
ceretta allo zucchero – donna.nanopress.it

A questo punto, rimuovere la pentola e continuare a mescolare, fin quando il composto non sarà denso. Il preparato potrà essere versato dentro un barattolo di vetro, dove dovrà raffreddare per mezz’ora almeno.

Quando la ceretta sarà pronta all’uso, potrà essere spalmata sulla zona che si preferisce e poi potrà essere rimossa con le dita. Si può usare su qualunque parte del corpo, anche sul viso. E’ consigliato applicare il preparato da freddo, per potersi dedicare alla ceretta in tranquillità, senza dolore e senza il rischio di bruciarsi.