Macchie di tinta dei capelli sulla pelle, non sarà più un problema: le rimuovi così

Fare la tinta ai capelli è un problema, più che altro economico, che richiede peraltro molto tempo libero a propria disposizione.

macchie tinta pelle
Macchie di tinta – donna.nanopress.it

Chi non ha soldi da spendere per questo, fa da sé direttamente a casa, il che è certamente indice di risparmio che a volte però può trasformarsi in problema. Per esempio quando non si riesce a farla autonomamente e il risultato è pessimo. In questo caso poi bisogna rimediare andando comunque da una professionista.

Se il colore viene passato dalla parrucchiera, possono capitare degli inconvenienti di qualunque tipo che però poi è lei stessa a risolvere. A casa è diverso.

Se si decide di fare la tinta a casa, questa può creare non pochi disagi. Il primo, che è poi anche il più comune fa riferimento alle macchie di tinta sulla cute, sulla testa e a volte anche sul viso.

Le macchie di tinta sul viso, sulla nuca o sulla fronte

Capita dopo aver fatto la tinta di guardarsi allo specchio per scoprire i risultati e ritrovarsi la fronte macchiata, oppure le tempie, il viso o la nuca sporchi. Succede per disattenzione, o perché un capello sfugge al controllo e riga qualunque parte del viso o del collo. Altre volte ci si macchia le dita perché i guanti non sono riusciti a proteggere le mani come avrebbero dovuto fare.

Tinta
Tinta- donna.nanopress.it

Non bisogna fare necessariamente la tinta completa per ritrovarsi in questa situazione, può bastare un semplice ritocco alle radici per danneggiare o sporcare la pelle. Bisogna sapere che in realtà non si tratta di un danno vero e proprio come si pensa, ma di un piccolo problema che si può risolvere facilmente e in qualunque momento.

In pochi sanno che può tornare utile passare una crema sui punti più esposti, per esempio proprio vicino alla radice, sulla fronte. Qualora il colore dovesse macchiare la pelle, basterà usare un po’ di cotone bagnato con l’acqua per rimuovere la macchia senza sfregare o farsi male.

Macchie di tinta, come rimuoverle delicatamente in pochi minuti

Nel caso in cui ci si dovesse trovare macchiati di rosso o di nero, basta usare i giusti prodotti per risolvere in pochi istanti. La prima cosa è fare la distinzione, tra macchie secche o fresche. In un caso o nell’altro, si agisce in modo diverso. Nel caso di macchie fresche si può passare il latte detergente oppure un comune struccante per occhi evitando di toccare i capelli che si stanno tingendo perché si rischia di togliere anche il colore. Il risultato finale sarebbero i capelli a chiazze.

tinta-Donna.nanopress.it

Se invece la macchia di tinta dovesse essere ormai asciutta perché la si scova soltanto nel momento della messa in piega dei capelli, la prima cosa che si pensa di fare in genere è strofinare la pelle come se fosse un pezzo di stoffa. In realtà si può procedere in questo modo: si prende il latte freddo e si versa sopra un po’ di cotone. Poi si strofina delicatamente sulle macchie, se non dovesse funzionare e quindi se la pelle dovesse rimanere sporca, se non altro sarà elastica e morbida come mai prima d’ora.

Si può usare anche il dentifricio, che toglie le macchie senza andare a causare danni, ciò che conta è scegliere quello in pasta piuttosto che quello in gel. L’ultimo metodo riguarda il limone e l’olio, si prepara una miscela con entrambi gli ingredienti che nelle nostre cucine non mancano mai. Si bagna quindi il dischetto di cotone e poi si va a strofinare sulla pelle.

Come rimuovere le macchie di tinta nera

In particolare la tinta nera è problematica perché non si toglie facilmente, con i rimedi sopra indicati. In questo caso, bisogna utilizzare l’alcool oppure l’aceto di mele.

tinta-Donna.nanopress.it

Quindi si strofina il batuffolo di cotone bagnato nell’aceto di mele o nell’alcol, subito dopo si passa sopra l’acqua e poi si idrata la pelle utilizzando una crema lenitiva per evitare irritazioni o rossori fastidiosi.

Acqua ossigenata, consigli per usarla correttamente

Poi si può usare anche l’acqua ossigenata. Bisogna però avere una mano precisa perché se si sbaglia anche di pochi millimetri e si prendono i capelli si può rovinare la tinta che altrimenti sarebbe stata perfetta.

tinta-Donna.nanopress.it

Se il viso si è sporcato minimamente si consiglia di usare l’olio struccante oppure l’olio per i bambini. Si passa e si lascia agire per 2 minuti. Infine si rimuove usando l’acqua tiepida. In questo caso, si può utilizzare anche il sapone di Marsiglia che si distribuisce prima su un asciugamano ben strizzato, soltanto umido, si passa sulla macchia ed ecco fatto.