Sandali, elimina per sempre aloni e macchie con questo ingrediente | Lo trovi in cucina

Sandali, con l’arrivo dell’estate finalmente si può dire addio alle scarpe chiuse che risultano essere scomode e poco pratiche e che oltretutto, fanno sudare il piede.

Pulizia dei sandali
Sandali – donna.nanopress.it

Come per ogni cosa però anche i sandali hanno vantaggi e svantaggi.

Come rimuovere le macchie e gli aloni dai sandali

Se da un lato i sandali fanno respirare il piede e ci danno la sensazione di libertà, dall’altro sono problematici. Essendo aperti, la polvere che si solleva camminando entra nella scarpa e si attacca alla suola andando a creare bruttissimi aloni che danno un tocco vintage anche a delle scarpe appena acquistate.

Sandali
Pulizia sandali – donna.nanopress.it

Spesso, di fronte a dei sandali sporchi e macchiati, si cede scegliendo di acquistarne dei nuovi. Sia perché non si ha abbastanza tempo per ripulirli sia perché in realtà non si sa proprio come farlo. Esistono, però dei rimedi casalinghi che permettono di rimuovere qualsiasi macchia ed alone facilmente e velocemente, ottenendo dei risultati incredibili.

Come prima cosa, bisogna prendere i sandali e spazzolarne il plantare. L’operazione serve a rimuovere tutto lo sporco in eccesso e consente di concentrarsi esclusivamente sulle macchie che, in questo modo, risultano essere facilmente visibili. E’ consigliato utilizzare una spazzola morbida ed insistere sui punti in cui c’è più sporco.

Sandali
Sandali – donna.nanopress.it

Poi, si usa il panno morbido che serve a rimuovere la polvere. Questo passaggio è importante e dovrebbe diventare un’abitudine ogni volta che si indossano i sandali per evitare che la sporcizia si accumuli nel tempo e che pulirle poi diventi complicato.

Quali prodotti usare per eliminare le macchie e gli aloni dalle suole

Per eliminare le macchie si può provare ad usare il bicarbonato di sodio. Le proprietà del bicarbonato sono tantissime, è delicato eppure riesce ad eliminare qualsiasi macchia di sporco e addirittura neutralizza tutti i cattivi odori. Basta prelevare una piccola quantità di bicarbonato e versarla sull’alone. A questo punto, strofinare un po’ e poi lasciare agire il prodotto per una notte.

Trascorso il tempo indicato, si spazzola, si rimuove il bicarbonato e le macchie dovrebbero essere scomparse. Qualora dovessero rimanere, bisogna ripetere l’operazione fin quando non vanno via del tutto. Il bicarbonato può essere utilizzato su tutti i tipi di scarpe, su qualsiasi tipo di soletta, perché non danneggia.

Un secondo rimedio, che può tornare utile e che, solitamente rimuove qualsiasi alone è il borotalco. Lo utilizziamo da sempre per lenire le irritazioni su tutte le parti del corpo, è anche in grado di assorbire il sudore. Così come è in grado di farlo sulla pelle, riesce ad agire anche sui plantari.

sandali
Sandali – donna.nanopress.it

Si prende il borotalco, si cosparge la soletta e si lascia anche in questo caso per una notte. Successivamente, si passa sopra un panno umido, si lascia asciugare al sole, a questo punto gli aloni saranno scomparsi.

Come trattare gli aloni resistenti

Questi rimedi vanno bene per i piccoli aloni. Per quelli più resistenti, ovvero quelli causati dal tempo e dalla mancanza di cure, si possono provare ad usare due ingredienti insieme:  il bicarbonato e l’aceto. Insieme possono dare effetti interessanti soprattutto se utilizzati sulle suole di sughero perché proprio queste tendono a macchiarsi, anche semplicemente con le dita e il loro sfregamento.

sandali
Sandali – donna.nanopress.it

Quindi, si prendono bicarbonato e aceto si versano insieme dentro uno spruzzino. Si nebulizzano direttamente sul plantare e si passa l’ovatta sopra. Dopo aver fatto agire la soluzione per qualche ora, si fanno asciugare le solette per una notte. Un altro rimedio ancora è il bicarbonato con l’aggiunta del limone.

Anche in questo caso, il composto è l’ideale sulle suole di sughero, si mescolano insieme due cucchiai di bicarbonato ed il succo di mezzo limone. Ciò che ne verrà fuori sarà un composto granuloso e denso. Applicare il composto sulle scarpe, strofinare utilizzando uno spazzolino e poi usare l’ovatta per eliminare tutti i residui. Fare agire per una notte, passare un panno: il risultato sarà incredibile. I sandali appariranno come nuovi.

Sapone di Marsiglia

Per concludere, può tornare utile anche il sapone di Marsiglia, perfetto in particolare per le solette di gomma. Quindi si versano dentro un recipiente acqua e sapone, si mescolano e poi si bagna uno spazzolino da denti. A questo punto si strofina lo spazzolino sugli aloni, delicatamente.

Si formerà una patina bianca sulla quale poi si passa un panno umido, si risciacqua e gli aloni non dovrebbero esserci già più. Se non si dovesse avere il sapone di Marsiglia si può usare anche il sapone giallo che ha le stesse proprietà.