Asciugamani ruvidi e durissimi, il segreto per farli tornare morbidissimi è in cucina

Chiunque in estate lava frequentemente gli asciugamani. Le docce aumentano, gli asciugamani bagnati dopo un po’ puzzano e si rovinano, per cui si preferisce metterli subito in lavatrice, lavandoli a temperature parecchio elevate.

Sostituto ammorbidente
Asciugamani – Donna.nanopress.it

Il risultato non sempre è positivo. Ciò che si ottiene non sono soltanto asciugamani puliti e profumati, ma anche asciugamani ruvidi, che a volte danno fastidio al tatto.

Asciugamani ruvidi, come trattarli

Asciugarsi il viso e il corpo, con degli asciugamani ruvidi, duri, lascia una sensazione bruttissima. Tutti noi, vorremmo avere a disposizione degli asciugamani morbidi, delicati, che danno la sensazione di esser coccolati in un morbido abbraccio dopo la doccia. Eppure solitamente si può approfittare della loro morbidezza, soltanto appena acquistati.

È ovvio che non si possono acquistare costantemente asciugamani nuovi, per godere di questo beneficio. Per cui appare evidente che bisogna trovare l’alternativa valida al solito lavaggio, per avere a propria disposizione degli asciugamani bellissimi.

Qualcuno acquista prodotti miracolosi, che peraltro costano tantissimo. Invece bisogna sapere che il rimedio è già presente in qualunque casa, ma passa inosservato.

Il rimedio naturale migliore per ammorbidire gli asciugamani

I rimedi naturali per lavare gli asciugamani e farli ritornare ad essere morbidi, sono parecchi. Il migliore, che non ha alcuna controindicazione, è l’aceto che chiunque ha in cucina. L’aceto è il rimedio della nonna, spesso utilizzato nelle pulizie domestiche, al posto di prodotti chimici, che non danno i risultati sperati e che a volte fanno male anche alla salute.

Usi dell'aceto
Pulizia ecologica – donna.nanopress.it

L’aceto è uno dei migliori ingredienti in grado di rendere i pasti saporiti, ma ha anche eccezionali proprietà sgrassanti e pulenti. Possiede inoltre una funzione ammorbidente incredibile.

Per far sì che gli asciugamani diventino morbidi, preparare un secchio con acqua fredda e aggiungere un bicchiere di aceto. A questo punto immergere dentro gli asciugamani, che vanno lasciati in ammollo per circa un’ora. Poi, una volta trascorso il tempo, si sciacquano e il gioco è fatto.

Aceto, bicarbonato e sale, il risultato è incredibile

Chi vuole ottenere un risultato ancora più bello e soddisfacente, può aggiungere il bicarbonato. L’aceto e il bicarbonato, sono degli ammorbidenti naturali. Chi non vuole immergere gli asciugamani dentro la bacinella, per risparmiare tempo, può semplicemente aggiungere l’aceto in lavatrice.

Basta versare due cucchiai di aceto nella vaschetta del detersivo della lavatrice e poi avviare il ciclo di lavaggio. L’aceto ha un’ottima funzionalità, non solo rende gli asciugamani morbidi, ma elimina i cattivi odori. Può essere utilizzato in concomitanza con altri in rimedi naturali.

Si mettono insieme dentro una bacinella piena d’acqua un bicchiere di aceto, con 30 grammi di bicarbonato e 50 grammi di sale. Il sale bilancia la durezza dell’acqua, a volte l’acqua è ricca di calcare quindi fa indurire gli asciugamani e tutto ciò che viene lavato a mano o in lavatrice.

Lavaggio a mano
Panni in ammollo – donna.nanopress.it

Basta immergerli per un po’ e dopo averli fatti asciugare passare sopra una spazzola morbida, che serve a ristabilire la funzione delle fibre. Quando gli asciugamani puzzano o diventano ruvidi, ad ogni modo, c’è qualcosa che non va nel lavaggio o nel trattamento.

La camomilla è un altro rimedio naturale, che ha effetti rilassanti anche sulle fibre degli asciugamani. Basta scaldate un litro di acqua e farlo bollire, aggiungere una spento il fuoco 2 bustine di camomilla.

Una volta raffreddato, il contenuto può essere versato dentro una bacinella con gli asciugamani ruvidi da ammorbidire. Vanno lasciati in ammollo per 10 minuti, poi strizzati e appesi al sole, ma non alla luce diretta.

Ovviamente in questo caso, gli asciugamani devono essere precedentemente lavati, la camomilla non ha effetto igienizzante. In pochi minuti gli asciugamani saranno morbidi e profumati, come nuovi.

Consigli per non indurire gli asciugamani. Gli errori più comuni

Si consiglia intanto di non sovraccaricare la lavatrice. Gli asciugamani tendono a diventare ruvidi, quando in lavatrice sono troppi. La temperatura, non deve essere mai troppo alta. Per i bianchi va bene un lavaggio a 60 gradi, mentre per gli asciugamani colorati, bastano 40 gradi.

Ammorbidente naturale
Asciugamani – donna.nanopress.it

Bisogna inoltre sfatare un muto, non si deve usare troppo detersivo. Solitamente si pensa che più detersivo si usa, più i capi vengono puliti e profumati. In realtà è l’esatto contrario, perché questo compromette la loro morbidezza. I residui di detersivo funzionano proprio come l’acqua eccessivamente calcarea, induriscono e rendono ruvidi i capi.