Bicarbonato in lavatrice, quel che accade ai tuoi panni è miracoloso: bucato perfetto

Avere delle asciugamani pulite, morbidi e profumati e semplicissimo. Ecco il trucchetto che non conoscevi, fa davvero miracoli.

Bicarbonato
Bicarbonato in lavatrice – donna.nanopress.it

Non è certamente piacevole asciugarsi il viso con delle asciugamani che puzzano e per questo che ci sono dei rimedi per evitare il cattivo odore. Spesso è proprio il lavaggio in lavatrice che fa sì che le asciugamani prendano un odore non piacevole. Basterà prendere alcuni ingredienti che hai a casa e sarà semplicissimo.

Il primo metodo è il classico sapone di Marsiglia. Questo era usato già in passato dalle mamme e dalle nonne per ottenere un bucato super pulito e profumato. Questo sapone esiste sia in versione solida ma anche in versione liquida, e quest’ultima può essere versata nella vaschetta del detersivo prima di avviare il programma della lavatrice. Il sapone di Marsiglia sarà proprio come un ammorbidente.

asciugamani profumati
asciugamani profumati – donna.nanopress.it

Ecco come avere asciugamani sempre profumati

Un altro rimedio che è davvero imbattibile è l’aceto. Basterà versare dell’aceto diluito in acqua in lavatrice prima del lavaggio e questo sarà in grado di eliminare qualsiasi odore. E’ consigliato però aggiungerlo nella vaschetta del detersivo e non nel cestello.

Molto efficace è anche l’insieme di aceto e bicarbonato. Insieme questi due ingredienti sono ottimo contro i batteri in quanto svolgono appunto una funzione antibatterica. Il consiglio però è di usare questo metodo soprattutto quando si fa una lavatrice di capi chiari e tendenti al bianco, poiché il bicarbonato ha anche un azione sbiancante.

aceto e bicarbonato
aceto e bicarbonato – donna.nanopress.it

Altro alleato nelle pulizie domestiche è il limone e in questo caso anche per aiutare con il bucato. Basterà diluire del succo di limone in un litro d’acqua e versarlo nella vaschetta del detersivo. Poi si potrà avviare il solito lavaggio della lavatrice.

Un altro rimedio ancora è il sale abbinato agli oli essenziali. Basterà diluire 10 grammi di sale in un litro di acqua e aggiungere nell’acqua aggiungere delle gocce di olio essenziale della profumazione che più si preferisce. Ci sono però alcuni come il tea tree e quello alla lavanda che hanno azione antimicotica e proprietà antisettiche. Questi rilasceranno un bucato molto profumato,

Ecco cosa fare quando ti accorgi che il bucato puzza

Ci sono poi degli errori comuni che si fanno quando si fa il bucato. Quando ci si accorge che gli asciugamani o il bucato puzza ci sono degli accorgimenti da prendere in considerazione. Tra le prime cose c’è da verificare che la lavatrice non sia sporca. Importante infatti è pulire sempre la lavatrice per evitare il deposito di sporco e di muffa ed è consigliato farlo almeno una volta al mese.

Per una pulizia ancora più profonda è bene fare anche un lavaggio a vuoto a temperature molte alte. Quando si fa il lavaggio a vuoto si può inserire nella vaschetta anche una miscela di acqua e acido citrico nelle proporzioni di 500 a 150.

asciugamani
asciugamani – donna.nanopress.it

Inoltre è molto importante anche il tipo di lavaggio che si sceglie, ad esempio il lavaggio delle  asciugamani non può essere lo stesso dei vestiti colorati o scuri. È consigliato per le asciugamani un lavaggio ad almeno 40 gradi e lungo che faccia più risciacqui. E poi azionare la centrifuga sui 1000 giri.

La scelta del detersivo per un bucato perfetto

Anche la scelta del detersivo è indice di un buon bucato, spesso si pensa che quantità maggiori di sapone e ammorbidente diano un bucato profumato ma non è così.

Importante è non abusare del detersivo perché se usato in quantità maggiori provoca l’effetto opposto ovvero provoca i cattivi odori. Questo accade perché il lavaggio della lavatrice non riesce a rimuovere il troppo detersivo che va a inserisi nelle fibre dei capi.

Asciugamani morbidi
Ingrediente segreto da versare in lavatrice – donna.nanopress.it

Inoltre è sempre consigliato di leggere le etichette dei capi poiché nella maggior parte dei casi c’è scritto qual è il miglior lavaggio da utilizzare.