Bonus libri scuola, risparmi una marea di soldi: tra pochissimi giorni scade

Anche quest’anno è arrivato il bonus per i libri di scuola. Ecco come richiederlo e qual è la data di scadenza.

Bonus libri
Bonus libri – donna.nanopress.it

Come ogni anno con l’arrivo di settembre il primo pensiero è l’inizio della scuola. Che sia quella dell’infanzia, primaria, secondaria o licei e istituti si torna tra i banchi e si dovrà pensare ai libri da comprare. Dal 12 settembre si ricomincerà in alcuni Regioni italiane a mettere lo zaino sulle spalle e nei giorni successivi poi tutta l’Italia pian piano inizierà il nuovo anno scolastico.

E ogni inizio anno scolastico porta con se il bonus libri scuola che è un’agevolazione che lo stato riserva alle famiglie più bisognose. Le famiglie in difficoltà con figli che frequentano le scuole medie o le superiori potranno farne richiesta. Ma vediamo nello specifico come funziona e quando il termine per presentare la domanda.

Bonus libri: come funziona

La normativa in vigore è regolata dalla Family Act cioè una legge che ha riorganizzati gli aiuti che si prestano alle famiglie con figli minori. Si tratta della stessa legge che ha instituito l’assegno unico e universale.

Bonus libri
Bonus libri – Donnananopress.it

La domanda per il bonus dei libri di scuola è in molte regioni già scaduta mentre per altre regioni c’è ancora tempo. Come sempre potrebbero esserci delle differenze da regione a regione poiché questo tipo di bonus è delegato non alla Stato ma alla Regione.

La cosa in comune in tutte le Regioni è la soglia da non superare con il reddito che deve non essere superiore ai 16 mila a famiglia con figli fino a 16 anni. Le Regioni dove il bonus è già scaduto da tempo sono: Piemonte il 27 giugno, Lombardia il 12 luglio, Puglia il 29 luglio e Friuli-Venezia Giulia.

ritorno a scuola
ritorno a scuola – donna.nanopress.it

Ma in altre Regioni italiani c’è ancora tempo per richiederlo. Di seguito riporteremo alcune delle regioni con le modalità per richiedere la domanda e il termine di scadenza.

Lazio

La data fin quando è possibile inviare la domanda nel Lazio è il 15 ottobre 2022. E qui il bonus è riservato agli studenti con un ISEE inferiore a 15.493,71 euro. La domanda si può fare in modo telematico oppure basterà reperire il sito della Regione il modulo cartaceo compilarlo e consegnarlo al Comune insieme agli altri documenti richiesti. Sarà il Comune poi ad inviare la domanda.

Toscana

La Toscana ha previsto 300 euro per le famiglie con figli con ISEE inferiore a 15.748,78 euro. La domanda va presenta al comune di residenza entro il 21 settembre, data di scadenza per inoltrare la richiesta.

libri bonus
libri bonus – donna.nanopress.it

Emilia Romagna

In Emilia-Romagna invece il bando ancora non è aperto. Si aprirà il 5 settembre e sarà possibile fare domanda fino al 26 ottobre. Il bonus è destinato agli studenti fino a 25 anni. E in questo caso sono previste due fasce di ISEE: la prima va da 0 a 10.632,94 euro, mentre la seconda va da 10.632,94 euro a 15.748,78 euro. La domanda va presentata sul sito online ma l’erogazione del bonus dipenderà dalle risorse a disposizione della Regione.

Sicilia

In Sicilia invece la soglia dell’ISEE da non superare per richiedere il bonus è inferiore rispetto alle altre Regioni. L’ISEE non dovrà essere superiore a 10.632,94 euro. È possibile richiedere il bonus fino al 14 ottobre e basterà presentare la domanda alla scuola di appartenenza. Sarà poi la scuola ad inviare la richiesta al Comune entro il 18 novembre.

Campania

In Campania anche ci sono due fasce di reddito. La prima va da 0 a 10.633,00 euro e la seconda va da 10.633,01 a 13.300,00 euro. La domanda va presentata al comune e si darà priorità alla fascia più bisognosa.