Bustina di tè nel lavandino, lo stanno facendo proprio tutti: succede qualcosa di inaspettato

Una bustina di tè nel lavandino può tornare utile, in questo modo le si può dare l’opportunità di una seconda vita e si può giovare delle sue incredibili risorse.

Bustina di te
Bustina di te – donna.nanopress.it

Anche chi non crede a questa funzionalità, può fare un semplice tentativo. D’altronde non si deve fare altro che evitare di buttarla e usarla in modo diverso, un modo che oltretutto non richiede il minimo sforzo.

Il caffè e il tè sono le uniche due bevande maggiormente consumate in tutto il mondo. In commercio ce ne sono di diverse varianti, ognuno sceglie la propria, quella che preferisce di più, da gustare in inverno, il pomeriggio o la sera, quando il freddo si fa sentire e diventa sempre più prepotente.

Come usarle dopo aver bevuto la bevanda calda

Dopo aver bevuto il tè, si devono soltanto prendere le bustine di tè che generalmente buttiamo via e buttarle dentro il lavandino, proprio sopra lo scarico. Sembra essere una mossa bizzarra, invece è un trucchetto incredibile, prezioso, furbo e intelligente. 

Dopo averle sistemate sopra lo scarico, si versa sopra un po’ di acqua calda, si può lasciare la bustina nello scolo per una notte e poi si rimuove la mattina successiva. Ovviamente senza aprire l’acqua nel corso di queste ore.

Pulire lo scarico del lavandino con le bustine di tè

Alla fine lo scarico avrà un buon odore. Le bustine di tè possono essere utilizzate per ripulire lo scarico ogni qualvolta si percepisce traccia di cattivo odore. Questo metodo può essere attuato anche più volte a settimana non ci sono controindicazioni di alcun tipo.

bustine di tè-Donna.nanopress.it

In alternativa, le bustine di tè possono essere utilizzate, sempre dentro il lavandino, insieme ai piatti. In questo caso si rendono utili soprattutto quando non si è in possesso di una lavastoviglie. Due bustine sono in grado di eliminare lo sporco e il grasso ostinato. In questo caso vanno via in pochissimi minuti; basta soltanto riempire il lavandino con l’acqua calda e mettere al suo interno due o tre bustine di tè e ovviamente i piatti sporchi. Basta lasciarle agire per qualche minuto, il risultato sarà sorprendente.

Nel caso di sporcizia persistente è ovvio che questo procedimento non basta, bisognerà sempre e comunque procedere con un lavaggio approfondito utilizzando un detersivo per i piatti. Infatti l’ammollo con bustina di tè avrà soltanto reso più semplice il lavaggio finale, ma non lo avrà certamente sostituito. 

Altri usi delle bustine di tè

Tornando allo scarico, le bustine di tè sono ottime per rimuovere le tracce di sporco e di calcare dal water, ma anche dallo scarico della doccia. Queste, prendono tranquillamente il posto di prodotti che fanno male alla salute e che corrodono le superfici.

bustine di tè-Donna.nanopress.it

Proprio come nel caso dello scarico del lavandino, bastano due bustine di tè nello scarico della doccia o nel water, lasciate agire per una notte intera, per avere scarico profumato e water privo di sporcizia.

Il tè per profumare il frigo: un deodorante naturale

Per non parlare del frigorifero, si mettono 2 bustine di tè utilizzate su un piattino e si collocano su un ripiano del frigorifero. Emanano un odore piacevole che in poche ore invade tutto il frigo, elimina i cattivi odori, senza rovinare quelli degli altri alimenti presenti nei vari scaffali.

bustine di tè-Donna.nanopress.it

Questo è un deodorante naturale, che non richiede alcuna cura, attenzione o risciacquo, che tra l’altro costa pochissimo e può essere utilizzato ben due volte.