Carta stagnola in congelatore, ormai lo fanno proprio tutti: risparmi una marea di soldi

La carta stagnola è utilissima in casa, la possiamo utilizzare per conservare i cibi, così come per cucinare, per tenere in caldo le pietanze, ma non soltanto.

Carta stagnola nel freezer
Carta stagnola nel freezer – Donnananopress.it

Infatti, un foglio argentato, può risolvere mille problematiche e tornare utile nelle situazioni più disparate e assurde. Per esempio, il congelatore che sia nuovo o vecchio, va a formare vari strati di ghiaccio sui ripiani.

Questo è un problema perché non solo i cassetti si bloccano e quindi si aprono con difficoltà oppure non si chiudono bene, ma parlando in termini di pulizia, far sì che torni come nuovo, pulito, perfetto e impeccabile è difficilissimo. La carta stagnola risolve la problematica in pochi minuti, in due semplici mosse.

Rimuovere i blocchi di ghiaccio manualmente, sarà soltanto un lontano ricordo

Ci vuole molto tempo per rimuovere i blocchi di ghiaccio manualmente. Se non si vuole spegnere il congelatore e farlo sbrinare del tutto, bisogna tirare fuori tutto ciò che c’è dentro, farlo sbrinare, rimuovere l’acqua, asciugare l’interno e rimettere tutto ciò che conteneva. Per fare tutto questo, ci vogliono almeno due, tre ore.

Carta stagnola-Donna.nanopress.it

C’è una soluzione che consente di porre rimedio una volta per tutte: utilizzare dei semplicissimi fogli di carta stagnola: un foglio di alluminio può sbrinare il congelatore in pochissimi minuti.

Ecco come usare il foglio di carta stagnola per sbrinare il congelatore

Se c’è poco ghiaccio si può rivestire l’interno del congelatore con il foglio di alluminio e basta. Semplicemente, si tirano fuori gli alimenti congelati, si mette dentro il foglio di alluminio, si risistemano e il gioco è fatto. Se il ghiaccio è troppo e quindi ci sono diversi strati di ghiaccio, si consiglia dapprima di sbrinare il dispositivo e poi installare i fogli.

Carta stagnola-Donna.nanopress.it

La carta stagnola va messa all’interno del congelatore, in ogni sua parte, in alto, in basso, ai lati. Soltanto dopo averlo fatto, si possono rimettere tutti i prodotti al suo interno. Il ghiaccio a questo punto si andrà a formare soltanto sulla pellicola di carta stagnola che può essere rimossa facilmente, in pochi minuti, senza sforzi e problemi.

In questo modo si può andare ad eliminare il ghiaccio dal vano congelatore in qualsiasi momento della giornata, perché è poco impegnativo rispetto a prima.

Miglior funzionamento del congelatore

Usare la carta stagnola, consente non soltanto di avere il congelatore sempre perfettamente pulito, ma anche di farlo lavorare meglio, di non sovraccaricarlo. Inoltre, non essendoci più tanto ghiaccio dentro, che riduce lo spazio disponibile per congelare i cibi, si può conservare qualunque cosa senza paura che alla fine il congelatore rimanga aperto.

Carta stagnola-Donna.nanopress.it

A volte, succede che a causa dell’eccessivo ghiaccio che si forma ai lati del congelatore, o sopra, lo sportello si apre. Questo causa l’errato scongelamento dei cibi, che poi ricongelano e una volta consumati fanno male. In questo modo, il congelatore lavora il doppio e di conseguenza consuma molto di più rispetto al normale.

Cassetti del congelatore, è meglio rivestirli, ecco perché

Si può fare la stessa cosa con i cassetti del congelatore, che possono essere rivestiti con un foglio di alluminio. In questo modo, basta soltanto sostituire i fogli di alluminio con dei fogli nuovi trascorso qualche mese, perché nel tempo a causa del ghiaccio e della bassa temperatura, l’alluminio ovviamente si rovina.

Carta stagnola-Donna.nanopress.it

In questo modo, sbrinare il congelatore non sarà più un problema, anzi sarà un gioco da ragazzi.