Centrotavola con frutta brinata fai da te

La frutta brinata può essere utilizzata per realizzare dei graziosi centrotavola fai da te e anche dei centrotavola natalizi. La frutta brinata si può preparare in casa seguendo una semplice ricetta e una volta pronta, è possibile comporre i centrotavola alternandola ad altre decorazioni natalizie. La cosa bella è che una volta esaurita la funzione decorativa, il centrotavola di frutta brinata può essere persino mangiato!

da , il

    Centrotavola con frutta brinata fai da te

    I centrotavola fai da te con la frutta brinata rappresentano delle splendide e gustose decorazioni per abbellire la tavola in occasioni o eventi particolari. La frutta brinata, come suggerisce lo stesso nome, sembra ghiacciata e quindi questo centrotavola si addice perfettamente al periodo invernale e al Natale. A differenza di molti altri centrotavola in cui la frutta deve essere gettata, quella brinata può essere consumata (con o senza zucchero) al termine del pranzo o della cena. In alternativa, la frutta può essere lavata e riutilizzata successivamente. Scopriamo come utilizzarla nei centrotavola natalizi fatti in casa abbinandola eventualmente ad altre decorazioni.

    Frutta brinata: come si prepara

    Per realizzare la ricetta della frutta brinata occorrono:

    • Frutta a piacere intera, biologica e non sbucciata.
    • Acqua q.b.
    • 1 cucchiaio di aceto rosso se desiderate brinare delle fragole.
    • 1 cucchiaio di bicarbonato.
    • Zucchero semolato q.b..
    • 2 albumi.
    • Pennello da cucina in silicone.

    Procedimento:

    1. Mettere i due albumi in un piatto fondo e sbatteteli leggermente con la frusta a mano oppure con quella elettrica a bassa velocità, finché non otterrete un composto schiumoso ma senza che gli albumi risultino montati.
    2. Immergete la frutta lavata e non sbucciata per qualche minuto in un composto a base di acqua e 1 cucchiaio di bicarbonato.
    3. Se intendete brinare delle fragole, immergetele in un composto a base di acqua q.b. e 1 cucchiaio di aceto rosso, lasciandole in ammollo per qualche minuto.
    4. Estraete la frutta dai recipienti e asciugatela bene. L’asciugatura è molto importante per far aderire l’albume e lo zucchero alla buccia, che altrimenti rischierebbero di non attaccarsi correttamente.
    5. Collocate lo zucchero in un recipiente. Le quantità dipendono dalla quantità di frutta che intendete brinare.
    6. Spennellate la frutta con gli albumi sbattuti rivestendola completamente, anche nei punti più nascosti. Potete aiutarvi con il pennello in silicone che facilita il lavoro.
    7. Ricoprite la frutta con lo zucchero, versandolo sopra di essa a manciate. Intingete anche la base della frutta adagiandola nello zucchero contenuto nel recipiente.
    8. Una volta eseguita l’operazione per tutti i frutti, disponeteli su un piatto o su un vassoio e lasciateli asciugare bene. Non resta che utilizzarli per le vostre composizioni.

    Frutta brinata: la ricetta senza uova

    E’ possibile preparare la frutta brinata anche senza le uova, seguendo i passaggi della ricetta precedente ma sostituendo le uova con uno sciroppo.

    Ecco l’occorrente per prepararlo:

    • 150 gr di zucchero
    • 1 litro di acqua

    Procedimento:

    1. Versate in un pentolino 1 litro di acqua e aggiungete i 150 gr di zucchero.
    2. Ora sciogliete lo zucchero in acqua a fiamma moderata fino ad ottenere uno sciroppo omogeneo, mescolando di tanto in tanto durante la cottura. Basteranno pochi minuti.
    3. Una volta pronto lo sciroppo, dovrete spennellare tutta la frutta esattamente come nella ricetta precedente, passando poi al rivestimento con lo zucchero.

    Centrotavola natalizio con frutta brinata su alzata

    La frutta brinata può essere utilizzata per creare dei centrotavola natalizi in mille modi diversi, per esempio collocandola su un’alzata per dolci a più piani. Per prima cosa è necessario preparare la frutta brinata seguendo le indicazioni fornite in precedenza, dopo aver selezionato i frutti preferiti, dalle mele alle pere, dalle albicocche alle pesche a seconda delle preferenze.

    Una volta brinata, la frutta va posizionata in ordine sparso sui diversi piani dell’alzata per dolci. Si aggiunge un nastrino rosso o verde sulla sommità e si posiziona la decorazione al centro della tavola di Natale.

    Volendo, potete aggiungere delle decorazioni natalizie e addobbi natalizi come palline, funghetti, pigne, ghiande, collocandole tra un frutto e l’altro, e posizionandole anche intorno al centrotavola di Natale.

    Un’ottima idea consiste nell’utilizzare anche rametti di pino e bacche rosse, posizionandoli sempre tra i frutti. Basta adagiarli tra uno e l’altro, senza bisogno di incollarli, facendo solo attenzione a non toccare il centrotavola natalizio una volta collocato nella sua postazione.

    Centrotavola natalizio con frutta brinata e candele

    Su un’alzata per dolci è possibile creare un centrotavola natalizio in poche mosse, posizionandoci sopra della frutta brinata insieme a candele di varie dimensioni. Il procedimento per creare questo centrotavola fai da te è molto semplice:

    1. Preparate la frutta brinata, in questo caso mele, seguendo la ricetta che vi abbiamo fornito in precedenza.
    2. Prendete un’alzata per dolci del colore preferito e posizionateci sopra 3 candele di altezze diverse, meglio se basse e larghe, optando per un colore simile al resto delle decorazioni. Una volta scelta la tonalità delle candele, saprete anche come apparecchiare la tavola di Natale con tonalità in pendant.
    3. Ora collocate intorno alle candele le mele brinate e aggiungete, dove possibile, delle foglie verdi fresche oppure rametti di pino e rametti con bacche rosse tipici del Natale.
    4. Per impreziosire il centrotavola natalizio potete inserire tra la frutta brinata e le candele una stella di Natale, che farà subito atmosfera.
    5. Altre decorazioni per il centrotavola possono essere rametti di pungitopo natalizio e rametti di abete, che potrete infilare anche tra una candela e l’altra.
    6. Se la tavola è lunga, anziché utilizzare un solo centrotavola, potete collocarne 3-4 lungo la linea centrale del tavolo. Vi consigliamo di sistemare l’alzata con frutta brinata al centro, e ai due lati, delle composizioni floreali natalizie. Per realizzarle è sufficiente collocare in vasi di vetro trasparenti non troppo alti, fiori natalizi rossi come gli amaryllis, alternandoli con rami di abete e stelle di anice.

    Centrotavola fai da te con frutta brinata e rametti di pino

    Se volete realizzare un centrotavola natalizio in stile country chic, vi basterà un vassoio di legno grezzo, in cui disporre frutta brinata e rametti di pino, per creare un centrotavola rustico e insieme raffinato. Come realizzarlo? Semplice, vi occorrono:

    • Mele, pere, pesche, mandarini e altra frutta a scelta.
    • Vassoio o contenitore in legno.
    • Rametti di pino fresco.
    • Addobbi di Natale come palline, funghetti, piccoli pini di feltro, casette di legno.

    Procedete brinando innanzitutto la frutta, seguendo la nostra ricetta, quindi disponetela sul vassoio in ordine sparso, aggiungendo qua e là dei rametti di pino fresco, che volendo potete anche innevare con la neve spray, a seconda dell’effetto desiderato. A Natale è sicuramente un’ottima idea!

    Se preferite, vi consigliamo di aggiungere anche delle decorazioni natalizie tra un frutto e l’altro, come piccole palline, funghetti, pini di feltro, casette di legno, che fanno subito atmosfera. Possono essere collocati anche intorno al centrotavola, se tra i frutti non c’è sufficiente spazio.

    Centrotavola fai da te con mele brinate e vassoio

    Se preferite un centrotavola natalizio più raffinato e tradizionale optate per un vassoio di vetro trasparente, che può ospitare al suo interno della frutta brinata come mele e pere.

    Per conferire al centrotavola natalizio fatto in casa un tocco in più, potete utilizzare rametti di bacche rosse con tanto di foglioline verdi. Basta disporli tra un frutto e l’altro e anche intorno al vassoio, che andrà posizionato al centro della tavola di Natale.

    Si tratta di una decorazione perfetta per il periodo natalizio ma anche per altre festività, è sufficiente sostituire le bacche con rametti di pino, olivo e altre piante, a seconda della stagione.

    Centrotavola di Natale con frutta brinata

    Un’altra idea carina per realizzare dei centrotavola natalizi fai da te con frutta brinata consiste nel collocarla all’interno di un vaso trasparente, infilandola con degli spiedini in modo da creare una specie di bouquet.

    Vi occorrono:

    • Frutta brinata come mele, uva, limoni, lime, pesche, pere, lamponi.
    • Spiedini di legno.
    • Vaso di vetro trasparente.
    • 1 pezzo di polistirolo.

    Per prima cosa preparate la frutta brinata seguendo la nostra ricetta. Una volta pronta, procedete seguendo questi passaggi:

    1. Prendete degli spiedini di legno e infilzate ogni frutto, uno ad uno, fatta eccezione per i lamponi che andranno semplicemente adagiati sopra il resto della frutta.
    2. Inserite gli spiedini nel pezzo di polistirolo che avrete collocato all’interno del vaso trasparente. Il polistirolo dovrà essere totalmente rivestito dagli spiedini di frutta in modo da risultare invisibile.
    3. Aggiungete i lamponi qua e là e posizionate il centrotavola natalizio fai da te al centro del tavolo, sopra a un runner decorativo o su un centrino di pizzo, se avete gusti più shabby chic.

    Come apparecchiare la tavola così realizzata? Con posate, bicchieri, piatti in sintonia con il centrotavola, ovvero con tonalità che gli somiglino. In ogni caso ricordate che l’oro e l’argento si addicono perfettamente a una tavola natalizia di questo tipo.

    Centrotavola fai da te con pere brinate e fiori

    Le pere sono uno dei frutti brinati più utilizzati nei centrotavola di Natale fai da te e anche in questo caso sono protagoniste della nostra decorazione, abbinate a un bel vaso di fiori.

    Le pere dopo essere state brinate vanno collocate su un’alzatina da dolci vintage, senza aggiunta di orpelli vari. Accanto al centrotavola natalizio così realizzato, collocate un bel vaso di fiori optando preferibilmente per quelli di stagione. Per quanto riguarda la scelta del vaso, meglio restare su pezzi vintage, in modo che le due decorazioni abbiano un fil rouge.

    Potete collocarli l’uno accanto all’altro al centro della tavola di Natale oppure, se il tavolo è lungo, sulla linea centrale a una certa distanza l’uno dall’altro.