Costume da bagno, non asciugarlo mai al sole: solo se lo lavi così non lo rovini

Ecco il metodo per sciacquare il costume senza rovinarlo. Con pochissimo si può lavare il costume senza rovinarlo.

Costume da bagno
Costume da bagno – Donnananopress.it

Anche se c’è poca stoffa bisogna lavare con attenzione il costume da bagno per mantenerlo come nuovo. In estate si va al mare e in piscina, e il cloro, il sale e la sabbia possono rovinare il tuo costume nuovo comprato per le vacanze. L’importante è sempre lavare il costume subito e non lasciarli umidi in borsa.

La salsedine e il cloro possono danneggiare le fibre dei costumi, ma non solo anche protezioni solari, creme abbronzanti e sudore. Per questo vanno lavati ogni volta che si utilizzano e c’è un metodo per lavarli senza che si rovinino. Ecco come lavare i tuoi costumi da bagno.

Costume da bagno: come non farlo rovinare

Solitamente come avviene nei vestiti anche nei costumi da bagno nell’etichetta è indicato come è meglio procedere con il lavaggio. Attenzione perché ogni materiale è diverso e quelli in lycra o in nylon possono essere attaccati dalla muffa se non lavati o se lavati male.

Inoltre per non far sbiadire il costume bisognerebbe lavare il costume con acqua dolce ogni volta che si esce da mare o dalla piscina. Basta una veloce doccia che vada a rimuovere i resti di sale, cloro e sabbia.

costume da bagno sabbia
costume da bagno sabbia – donna.nanopress.it

Se si è in spiaggia e sul costume ci sono residui di sabbia per rimuoverli basterà mettere il costume sotto un getto d’acqua diretto e strofinarlo per bene. Se non si toglie bisogna ricorrere al bicarbonato. Quello che si deve fare è mettere il costume in un sacchetto per il bucato insieme al bicarbonato e agitare bene.

L’azione abrasiva del bicarbonato andrà a togliere anche i granelli di sabbia più piccoli. In alternativa si può usare l’aspirapolvere. Quest’ultima messa alla minima potenza aiuterà a togliere ogni granello di sabbia dal costume.

Costume da bagno: evita di lavarlo in lavatrice

Per il lavaggio è assolutamente sconsigliato di lavarlo in lavatrice poiché potrebbe rovinarsi. È meglio preferire un lavaggio a mano lasciando prima il costume in ammollo in acqua tiepida con un cucchiaio di bicarbonato di sodio. Quest’ultimo consentirà di muovere tutto lo sporco.

Dopo circa mezz’ora di ammollo si può risciacquare il costume insistendo nelle parti più sporche con il sapone di Marsiglia. Infine sciacquare con acqua freddo e aceto, in questo modo il vostro costume da bagno sarà come nuovo e soprattutto disinfettato.

lavaggio costume
lavaggio costume – donna.nanopress.it

Se proprio volete lavare il vostro costume in lavatrice, controllate che l’etichetta suggerisca questo metodo di lavaggio. Poi bisogna scegliere un programma delicato a freddo oppure a massimo 30° senza centrifuga. Il consiglio per proteggerli ancora di più è di inserire il costume in un sacchetto per la biancheria.

Inoltre per eliminare gli aloni di crema o olio solare c’è un metodo infallibile. Bisogna usare una miscela con mezzo bicchiere di acqua e un quarto di bicchiere di sapone di Marsiglia. Versare la miscela sulla macchia, strofinare per bene, poi aggiungere del bicarbonato e lasciare agire per alcune ore. Poi si può procedere a risciacquare con acqua fredda

costume da bagno
costume da bagno – donna.nanopress.it

Come conservare i costumi da bagno

Quando finisce l’estate i costumi poi devono essere conservati bene per farli durare nel tempo. È molto importante che siano piegati bene per non rovinare gli elastici degli slip e le coppe della parte superiore del bikini.

Inoltre è consigliato conservarli in sacchetti di cotone e non di plastica, poiché quest’ultimi non lasciano passare l’aria e potrebbero crearsi cattivi odori all’interno di esso.