Cassetto del detersivo ammuffito, con il trucchetto della spugna risolvi tutto in 1 minuto: pazzesco

Il cassetto del detersivo della lavatrice è difficile da pulire, capita spesso di aprirlo e trovare la muffa sui bordi, senza capire quale possa essere la causa della sua formazione. Spesso, non si sa cosa fare per far sì che ritorni alle condizioni iniziali.

Muffa nel cassetto della lavatrice
Muffa nel cassetto della lavatrice – Donnananopress.it

La lavatrice in qualsiasi casa, è l’elettrodomestico più usato, viene accesa anche più volte al giorno. La conseguenza è la formazione dell’umidità e quindi della muffa.

A tutto questo si associano i residui del detersivo che si usano ad ogni lavaggio, che difficilmente possono essere rimossi con una pulizia superficiale.

Cassetto del detersivo sporco, perché è fondamentale pulirlo bene

Il cassetto del detersivo, va pulito anche se non quotidianamente, (che sarebbe comunque l’ideale), almeno una volta a settimana. Questo perché con il tempo, i residui di detersivo vanno inevitabilmente ad ostruire il passaggio dei nuovi. I residui piano piano nel tempo, si induriscono, si incrostano, diventa impossibile rimuoverli, ma non solo, il cassetto si rovina, il nuovo detersivo non passa più, si forma il calcare.

cassetto dei detersivi-Donna.nanopress.it

Il risultato evidente del malfunzionamento della lavatrice, sono i panni sporchi o che puzzano, dopo un lungo lavaggio con detersivi di diversa tipologia o ammorbidente e profumatori vari. In poche parole il cassetto del detersivo si rovina, questo fa sì che la lavatrice lavori male e che in breve tempo si rompa definitivamente.

Ecco un metodo semplice, rapido e veloce per pulire a fondo il cassetto dei detersivi

Tutto ha inizio con l’evaporazione dell’acqua, questo rende il cassetto della lavatrice, il luogo favorevole alla formazione di muffe. Bisognerebbe, oltre che dedicarsi alla pulizia del cassettino, anche acquisire la buona abitudine di aprire il cassetto alla fine di ogni lavaggio. Cassetto dei detersivi e cestello della lavatrice, dovrebbero rimanere aperti parecchie ore al giorno, in modo da asciugare l’acqua presente all’interno.

cassetto dei detersivi-Donna.nanopress.it

Poi ovviamente procedere, appena si ha del tempo libero, con la pulizia. Non bisogna acquistare prodotti costosi indicati per la cura della lavatrice o di ogni sua parte. Ci sono delle soluzioni naturali ed ecologiche che aiutano a contrastare il problema della comparsa della muffa, che non richiedono chissà che tempo. Bisogna utilizzare una semplice spugna per rimuovere la muffa in pochi minuti. 

Il valido alleato delle casalinghe contro la muffa

Per eliminare la muffa presente nel cassetto dei detersivi o in generale da qualunque elettrodomestico, basta usare l’aceto. Questo ingrediente, è un alleato delle casalinghe non soltanto in cucina, dato che viene usato per condire numerosi piatti, ma anche per le pulizie. Riesce a pulire e igienizzare a fondo, senza olio di gomito e senza spendere nemmeno un centesimo.

cassetto dei detersivi-Donna.nanopress.it

Basta un minuto per avere il cassetto come nuovo, pulito, lindo, profumato e per tirare fuori dalla lavatrice dei panni freschi e profumati. L’aceto funziona grazie alle sue tante proprietà e qualità pulenti. Per pulire il cassetto della lavatrice basta soltanto immergere una spugna dentro una soluzione composta da aceto bianco e acqua calda e posizionarla dentro il cassetto. Si lascia agire soltanto per un minuto, poi si strofina delicatamente, questo passaggio consente di rimuovere lo sporco incrostato.

Acido citrico per lo sporco ostinato

In alternativa, se non si dovesse avere a propria disposizione l’aceto, si può usare il limone, anch’esso un valido alleato contro la muffa. Sia l’uno che l’altro, si possono usare per eliminare le macchie dalla vasca da bagno. Può funzionare anche l’acido citrico, miracoloso contro lo sporco ostinato.

cassetto dei detersivi-Donna.nanopress.it

Si sciolgono 150 grammi di acido citrico in 1 litro di acqua, si immerge dentro la soluzione una spugna, la si posiziona sullo sporco nel cassetto o nella vasca e la si lascia agire un minuto. Il gioco è fatto.