Fondi di caffè nello scarico della doccia, stanno iniziando a farlo tutti: il motivo è sorprendente

Buttare i fondi di caffè è uno degli errori più comuni, lo facciamo tutti perché non sappiamo proprio che farne ed è assolutamente sbagliato. 

Fondi di caffè nello scarico della doccia
Fondi di caffè nello scarico della doccia – Donnananopres.it

Possono essere utilizzati in mille modi diversi, possono essere per esempio mescolati nella terra nei vasi.

In secondo luogo, possono diventare il rimedio all’ostruzione della doccia o del lavello. L’importante è usarli seguendo le regole.

fondi di caffè-Donna.nanopress.it

Fondi di caffè, non sono inutili come si pensa

I fondi di caffè sono ottimi per sturare la doccia, non ci fanno sentire minimamente l’esigenza di utilizzare prodotti chimici o tutto il resto per allontanare i cattivi odori e liberare lo scarico definitivamente.

Chi beve caffè più volte al giorno si troverà ad essere avvantaggiato rispetto a chi non consuma affatto caffè. Chi vuole provare questa tecnica alternativa, dovrà soltanto preparare il caffè e mettere da parte i fondi.

Come usare i fondi di caffè in bagno

Una volta messi insieme più fondi del caffè, preparare dell’acqua tiepida. Poi dirigersi in bagno e versare i fondi ridotti in polvere, direttamente sullo scarico della doccia. Quindi versare l’acqua calda, questo gesto impegnerà soltanto qualche minuto della propria giornata, ma permetterà di non chiamare l’idraulico per tantissimo tempo, tenendo più pulito il bagno, che non farà più alcuna puzza.

fondi di caffè-Donna.nanopress.it

Il rimedio può essere applicato a qualunque scarico, anche a quello del lavandino, del bidet. I fondi di caffè sono ottimi anche per eliminare definitivamente i cattivi odori dal frigo. Per provare, basta prendere una bacinella e riempirla di polvere di caffè, poi metterla dentro il frigo. Saranno i fondi ad assorbire i cattivi odori, rilasciando un ottimo odore di caffè, che piace anche a chi non beve la bevanda per un motivo o per un altro.

Quando è il caso di applicare questo metodo e quando è consigliato rivolgersi ad un professionista

Questo metodo è valido soltanto in misura preventiva. Ciò vuol dire che, essendo che il caffè, così come ovviamente i fondi sono lipofili, attira i grassi. Motivo per cui vengono utilizzati per sgrassare i piatti, le pentole o le posate. In presenza di uno scarico intasato, potrebbero raccogliere il grasso e quindi causare un ingorgo ancora più importante.

In questo caso, è bene chiamare il professionista, perché l’unica cosa che i fondi del caffè saranno capaci di fare, sarà profumare lo scarico, il problema però non sarà affatto risolto. Anzi tutto il contrario.

fondi di caffè-Donna.nanopress.it

Invece sono assolutamente utili, per la prevenzione. Per evitare che si verifichino ingorghi, quando ci si rende conto che l’acqua fatica a scendere e scorre un po’ lenta, se ne possono utilizzare uno o due cucchiaini insieme all’acqua bollente. È importante versare abbastanza acqua, perché se i fondi di caffè arrivano a seccarsi possono produrre residui duri andando ad intasare la tubatura. Usati così come spiegato invece, danno lunga vita alle condutture.

Utilizzi alternativi

Un altro utilizzo dei fondi del caffè, riguarda la cucina. Possono tornare utili dentro il frigorifero, in presenza di cattivi odori. Si prende quindi una bacinella o una ciotolina, si versano dentro i fondi di caffè e si richiude il frigorifero. Una volta aperto, il risultato sarà incredibile. L’odore di caffè avrà inondato il frigo e aprirlo sarà per tutti più che piacevole.

fondi di caffè-Donna.nanopress.it

Bisogna ricordarsi soltanto una cosa: cambiare la bacinella almeno ogni dieci giorni. I fondi, a quanto pare sono utili anche per lavare le mani, sono infatti in grado di sgrassare le mani sporche sia di grasso che di terra. Eliminano tutto lo sporco e le profumano.